Tito, “un trasferimento per 35 lavoratori che cela il licenziamento”! Ecco la richiesta urgente alla Regione

I sindacati FIM FIOM UILM scrivono una lettera per richiedere la giusta attenzione ad una tematica che vede coinvolte ben 35 famiglie.

Ecco il testo integrale:

“Spett.le Presidente della Giunta Regionale di Basilicata Vito BARDI

Spett.le Presidente del Consiglio Regionale Regione Basilicata Carmine Cicala

Oggetto: richiesta audizione – vertenza lavoratori TFA

Con la presente le Organizzazioni Sindacali di FIM FIOM e UILM, in relazione alla nota vertenza che coinvolge i lavoratori dello storico stabilimento ferroviario della TFA – Tito Scalo (PZ) – in presidio permanente da circa una settimana davanti ai cancelli dell’azienda, a seguito dell’ annunciata chiusura dello stabilimento e del trasferimento dei lavoratori presso Caserta, chiedono un’audizione straordinaria nel prossimo Consiglio Regionale affinché la politica lucana, complessivamente, possa avere tutti gli elementi utili al fine di trovare insieme una soluzione per le 35 famiglie coinvolte in un trasferimento che in realtà cela il licenziamento collettivo dei lavoratori.

Certi di un positivo riscontro,

porgiamo distinti saluti.

Potenza, 5 Maggio 2021″.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)