A CAMPOMAGGIORE TG 3 BASILICATA NON SI VEDE: PRESENTATO UN ESPOSTO ALLA PROCURA CONTRO LA RAI!

Continua la penitenza per i cittadini di Campomaggiore (PZ) che da tempo ormai non riescono a vedere il Tg Regionale della Basilicata.

Il problema che la comunità vive con disagio, per via di un accavallamento del segnale regionale con uno pugliese, è stato segnalato proprio a tutti: alla Rai in primis e a seguire ai vari politici di turno ma ad oggi non è ambiato nulla.

Qualche mese fa l’ennesimo grido d’allarme lanciato da Rosario Santoro, un campomaggiorese che come i suoi compaesani si era rivolto all’Adiconsum (Associazione Difesa Consumatori e Ambiente) minacciando di non pagare più il canone Rai vista la mancanza di un servizio fondamentale per l’informazione pubblica locale.

Anche in questo caso silenzio totale, così il sig. Santoro ha presentato un esposto alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Potenza per interruzione di pubblico servizio da parte della Rai.

Ecco cosa ha dichiarato, ormai deluso ed amareggiato, Rosario Santoro:

“La Rai, da anni, continua a non garantirci un servizio di cui chiede,  obbligatoriamente, con modalità forzose, il suo relativo pagamento.

Una situazione assurda che trova terreno fertile nella totale assenza di una politica a più livelli, sorda, incapace, strafottente.

Nonostante le mie innumerevoli sollecitazioni a “Campomaggiore in Afghanistan”, nell’anno 2016, di Rai3 Basilicata, da anni, ancora nessun segnale e nessuna notizia.

La mia civile protesta continua, non si ferma, fiducioso che la giustizia possa dare, adesso, le dovute attenzioni per un sacrosanto diritto: l’informazione, semplicemente l’informazione”.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)