A Foggia vince il giovanissimo fiorettista potentino Giandomenico, podio anche per altri 5 atleti di Potenza! Complimenti ragazzi

A Foggia al Palazzetto Taralli si è disputata la prima prova interregionale di qualificazione al Gran Premio Giovanissimi, alla quale hanno preso parte 178 atleti provenienti da quattro diverse regioni:

  • Puglia,
  • Basilicata,
  • Molise,
  • Calabria.

ottimi risultati per la scherma lucana con una vittoria e cinque piazzamenti sul podio nel fioretto, tutti di marca potentina.

Nella categoria Ragazzi/Allievi infatti Giandomenico Nardozza ha avuto la meglio in finale col punteggio di 15-8 sul compagno di squadra Luigi Garramone mentre sul terzo gradino del podio è salito Domenico Telesca, fermato in semifinale sul 15-9 proprio da Garramone.

Nardozza aveva eliminato Eugenio Lops del Circolo Schermistico Matera per 15-7 nei quarti e Daniele Rossi dell’Accademia di Scherma Bari col medesimo punteggio in semifinale.

Nei quarti di finale Garramone aveva affrontato e vinto un altro derby contro il potentino Gabriele Della Croce imponendosi per 15-3 mentre Telesca aveva rifilato un netto 15-1 a Michele Milella del Club Scherma Bari.

Nella categoria Maschietti Giuseppe Cavaliere è terzo a pari merito con Francesco Maria Carofalo della Virtus Scherma Salento: il potentino supera nei quarti Davide Lazzizzera del Club Scherma Bari per 10-7 ma si ferma in semifinale sul 10-2 per Gabriele Morello (anch’egli della Virtus Scherma Salento) che avrebbe poi vinto la gara battendo in finale con lo stesso punteggio Lorenzo Proia dell’Accademia Scherma Bari.

Infine c’è anche un terzo posto nelle Giovanissime per Francesca Maria Lamorte che perde in semifinale per 10-4 da Lucia Marturano dell’Accademia di Scherma Bari, a sua volta sconfitta per 10-2 in finale dalla foggiana Elena Campanella dell’Olympia Fencing Club.

In foto De Carlo e il giovanissimo atleta Giandomenico Nardozza.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)