Potenza: in provincia giornata speciale con Maria Grazia Cucinotta, madrina di questo importante evento! Ecco le foto

È stata veramente una giornata speciale quella di ieri, a Picerno, per la neo associazione LA RETE, che ha inaugurato ufficialmente la sua elezione e la sua attività.

Un programma ricco e intenso, che ha visto la partecipazione di tanti concittadini e di tanti amici giunti a Picerno per l’occasione.

A mattino presso la Sala Consiliare, si è svolta la conferenza stampa di presentazione dell’evento, durante la quale il presidente dell’associazione La Rete, ha parlato delle prospettive e dei programmi della nuova associazione, sottolineando che è per tutti e che avrà iniziative rivolte a tutte le categorie, senza esclusione, con una attenzione speciale alle persone più fragili e alle situazioni più difficili.

Alla conferenza stampa erano presenti don Tonino Palmese e l’avvocato Lombardo, che prendendo la parola hanno offerto alcune anticipazioni della conferenza serale.

E’ stata presentata, inoltre la mattonella commemorativa, di ceramica vietrese, dipinta a mano dall’artista Alfonso Sabatino, rappresentante il logo dell’associazione, e il presepe artigianale, preparato dal presepista Alfonso Pepe, quale dono dell’associazione, per l’attrice Maria Grazia Cucinotta madrina dell’evento.

Nel pomeriggio due momenti importanti e carichi di significato:

  • Alle 16:00 presso la sede dell’associazione, in via I maggio, la visita della famosa attrice e produttrice cinematografica, Maria grazia Cucinotta, madrina dell’evento.

L’attrice ha tagliato il nastro ed inaugurato la nuova sede associativa, trattenendosi con i membri dell’associazione, accolta dal sindaco Giovanni Lettieri e da numerosissime persone.

Ha firmato l’albo d’onore, augurando una feconda attività e dichiarandosi disponibile a collaborare per quanto le sarà possibile, infine ha lasciato un video messaggio augurale per i partecipanti al convegno serale.

Il presidente dell’associazione Antonio Marrese, assieme al maestro presepiale Alfonso Pepe, a nome di tutti ha donato alla Cucinotta un presepe artigianale appositamente preparato.

Come da programma in serata alle ore 18:00, presso la sala Consiliare del Palazzo Comunale, si è tenuta la conferenza inaugurale.

A fare da moderatrice della serata, la vice presidente dell’associazione, Prof. Daniela Scinardo Ratto, che dopo i saluti iniziali e la presentazione degli ospiti, ha dato la parola ad Antonio Marrese, presidente dell’associazione, il quale ha introdotto la serata illustrando le linee guida dell’associazione, e ribadendo che è una opportunità per tutti, citando l’attore statunitense Boseman, il Marrese ha detto:

“Sono più le cose che ci uniscono, che quelle che ci dividono.

In tempi di crisi, i saggi fanno ponti e gli sciocchi innalzano barriere”.

Ed è l’unione, il dialogo, la conoscenza, la cultura, l’impegno sociale, all’origine, nel DNA stesso, dell’associazione “LA RETE”.

E’ stato poi proiettato il video messaggio augurale, di Maria grazia Cucinotta, madrina dell’evento.

A seguire la relazione di Eduardo Lombardi, Avvocato del Tribunale Apostolico della Rota Romana e dello Stato della Città del Vaticano, Cassazionista.

Il quale ha presentato la conformazione giuridica delle associazioni, secondo il Diritto Civile e il Diritto canonico.

Ha fatto breccia nei cuori di tutti, l’appassionante relazione di don Tonino Palmese, docente di Teologia all’Università Pontificia di Napoli, e di Pedagogia al “suor Orsola Benincasa”, Presidente della fondazione Polis per i familiari delle vittime della criminalità.

Palmese è riuscito ad incantare tutti con le sue parole, sottolineando che l’associazionismo ha bisogno di passare necessariamente dall’io al noi, per poter costruire il bello in un mondo spesso travolto da tante brutture.

A conclusione il saluto del sindaco Giovanni Lettieri, e la spiegazione del logo dell’associazione, che è stato riprodotto anche su una mattonella di ceramica commemorativa, da parte della segretaria dell’associazione Prof. Daria Capece.

Ad arricchire la serata sono stati eseguiti brani del repertorio classico napoletano a cura del pianista accompagnatore e baritono Saverio Sangiacomo e il maestro Baritono Antonio Manfreda.

Ecco le foto della giornata.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)