AL COMUNE DI POTENZA “GIOCANO AI PUFFI” CON L’ACCOUNT ISTITUZIONALE? ECCO LA RISPOSTA DELL’AMMINISTRAZIONE…

AL COMUNE DI POTENZA "GIOCANO AI PUFFI" CON L'ACCOUNT ISTITUZIONALE? ECCO LA RISPOSTA DELL'AMMINISTRAZIONE...

 

Dopo le tante polemiche su rimpasti e deficit di bilancio una “magra figura” di portata nazionale cade sul tribolatissimo Comune di Potenza.

La giornalista Selvaggia Lucarelli ha pubblicato su Facebook uno screenshot tratto dal profilo twitter del capoluogo lucano con questo messaggio: “Il comune di Potenza sta meditando un nuovo piano urbanistico per fare concorrenza a Matera e i suoi sassi: vuole costruire un villaggio dei Puffi. (p.s. Magari se giocate a Smurf’s collage con l’account del comune, date un’occhiata a Twitter eh)”.

Poi sempre Selvaggia Lucarelli ha evidenziato che “qualcuno spieghi al comune che è l’applicazione che scrive il tweet in automatico dopo che qualcuno ha giocato ai Puffi con l’account del comune”.

Ecco il Tweet “incriminato”:

comune di potenza2

 

Poi dal Palazzo cancellano tutto (ma dimenticano di levarne uno simile datato 7 Febbraio… in questo caso bisognava aiutare i folletti blu a costruire un teatro: una nemesi visto il dibattito sul futuro dello Stabile); arriva anche il tweet di scuse (“tweet riguardanti applicazioni per bimbi non sono stati scritti dai gestori dell’account municipale, si sta procedendo a risolvere l’anomalia”) ma ormai il danno era fatto: in tempi di screenshot basta fotografare lo schermo un attimo prima della correzione e la prova resta “tangibile”.

Ecco la risposta del Comune:

risposta

 

E quindi la rete si è scatenata con commenti di ogni tipo, principalmente accusando i dipendenti pubblici che “passano il tempo a giocare”.

Ci sono stati centinaia di condivisioni e commenti dove qualcuno ha anche sdrammatizzato evidenziando che “meno male che non era YouPorn…”.

 a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)