AVIGLIANO, STRADE DANNEGGIATE DAL MALTEMPO: INTERVIENE IL SINDACO

Il sindaco di Avigliano Vito Summa, ha fatto il punto della situazione sulle condizioni in cui versano attualmente le strade del paese danneggiate dal maltempo.

Summa ha dichiarato:

“Con lo scioglimento della neve si sono attivati numerosi fenomeni di smottamenti e frane sull’intero territorio comunale per le quali sono state attivate, dall’Amministrazione, tutte le procedure previste in queste situazioni.

In riferimento alla frana attivatasi lungo la strada che collega il Centro abitato alla frazione di Pantani, si comunica che già a partire da sabato 14 gennaio scorso, è stato effettuato un primo intervento di rimozione della fanghiglia depositatasi lunga la sede stradale, nel tentativo di riaprire al transito la stessa.

Tuttavia i tecnici, a seguito del sopralluogo effettuato insieme alle forze dell’ordine, hanno suggerito di non rimuovere ulteriormente i materiali depositati per evitare che, a seguito della rimozione del materiale a valle del fronte franoso, si possano attivare ulteriori spinte che potrebbero amplificare il fenomeno.

Dopo aver adottato tutte le misure necessarie alla messa in sicurezza, interrompendo il traffico veicolare, in data 17 gennaio è stata inoltrata una richiesta di sopralluogo urgente all’Ufficio Assetto del Territorio della Regione Basilicata e, appena le condizioni lo consentiranno, verrà effettuato un primo intervento finalizzato alla riapertura al transito veicolare per i numerosi utenti dell’arteria.

Analogamente per la frana sulla strada di collegamento della Frazione Lacciola, dopo aver messo in sicurezza il tratto stradale, si resta in attesa del sopralluogo dell’Ufficio Assetto del Territorio della Regione, per definire la tipologia di intervento da realizzare.

Purtroppo a seguito della emergenza neve siamo chiamati a fronteggiare i danni prodotti dalle precipitazioni e dalle basse temperature dei giorni scorsi, che hanno investito l’intero territorio comunale. Dopo aver effettuato gli interventi urgenti per assicurare lo svolgimento delle attività didattiche, relativi agli impianti idrici, di riscaldamento e aver assicurato la ripresa del servizio mensa, procede il censimento dei danni a strutture pubbliche e alle reti al servizio delle stesse.

Siamo impegnati nella rimozione di tutte le problematiche, con i pochi mezzi, anche finanziari, a disposizione, con l’obiettivo di ridurre al minimo i disagi alla popolazione, già provata dalla emergenza dei giorni scorsi.”

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)