Basilicata: ecco cosa spinge molti turisti a visitare la nostra Regione. L’indagine

E’ la curiosità l’elemento che spinge molti turisti verso la Basilicata ed è il passaparola (fisico e online) che fa scattare la decisione del viaggio.

I due report di analisi turistica territoriale in Basilicata realizzati da IS.NA.R.T. (Istituto Nazionale Ricerche Turistiche) per la Cciaa della Basilicata, riportano un ottimo riscontro per una filiera – quella lucana – che conta oltre 5.000 imprese e pesa per l’8,4% sul tessuto imprenditoriale della regione.

Secondo l’analisi, condotta attraverso l’Osservatorio sull’Economia del Turismo delle Camere di Commercio, i turisti-tipo in Basilicata sono influenzati:

  • dal passaparola (34,9%);
  • da Internet (31,7%);
  • da informazioni, offerte e social network, ma anche dalla pubblicità (8,7%);
  • in più piccola parte sono attirati da film e documentari (4,8%).

Durante la vacanza si dedicano soprattutto:

  • alle visite dei centri storici (52,5% dei turisti);
  • escursioni e gite alla scoperta del territorio (48,6%);
  • degustazioni (19,9%);
  • visite di musei, monumenti e siti archeologici, acquisti di prodotti artigianali e tipici (13,6%).

La spesa media pro-capite giornaliera per ognuno di loro è pari a 43 euro per l’alloggio e 60 euro per gli altri acquisti di beni e servizi, il che fa ben comprendere quanta ricchezza porti sul territorio il turismo.

Quando vanno via, i turisti si dicono molto soddisfatti dell’esperienza vissuta:

  • in una scala da 1 a 10, la cortesia e ospitalità della popolazione locale hanno avuto un voto medio pari a 8,8, le strutture di alloggio 8,7 per la qualità, 8,5 per i costi;
  • l’offerta enogastronomica 8,5 per la qualità del mangiare e del bere, 8,4 per la qualità della ristorazione, 8,1 per i costi della ristorazione.

Anche i trasporti locali hanno avuto buoni riscontri (8,7 per i costi, 8,4 per l’efficienza), così come:

  • la disponibilità di informazioni turistiche (8,7);
  • l’offerta culturale (8,1) e quella di intrattenimento (8,0).

Meno soddisfatti invece in merito all’organizzazione del territorio (il voto medio è pari a 7,7, comunque soddisfacente).

Michele Somma, presidente della Camera di commercio della Basilicata, dichiara:

“Il report certifica l’ottimo lavoro svolto dalle Istituzioni e dalla filiera turistica lucana negli ultimi anni e ci invita a continuare a mettere al servizio di tutti gli interessati il grande tesoro, in termini di dati, di cui il sistema camerale dispone, per comprendere più a fondo i fenomeni e poter realizzare con maggiore fondatezza gli scenari previsionali in ottica di programmazione”.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)