EMERGENZA CINGHIALI, I COMUNI DI CASTELMEZZANO E PIETRAPERTOSA AVVIANO AZIONI DI ABBATTIMENTO!

A seguito dell’invasione dei cinghiali all’interno delle aree protette della Basilicata che stanno provocando continui danni a cose e persone, il Consiglio Direttivo del Parco Regionale di Gallipoli Cognato Piccole Dolomiti Lucane corre ai ripari proponendo una possibile soluzione al problema.

Ieri il Consiglio ha autorizzato l’abbattimento dei cinghiali attraverso la tecnica della girata e l’uso di cani limieri nei comuni, in provincia di Potenza, di Castelmezzano e Pietrapertosa (PZ).

L’Amministrazione Comunale di Castelmezzano ha richiesto l’immediato avvio delle battute nelle aree limitrofe e interne al centro abitato allo scopo di arginare l’invasione dei cinghiali che oramai coinvolge l’abitato del comune.

Il Sindaco di Castelmezzano, Nicola Valluzzi, ha dichiarato:

“L’auspicio è che le operazioni possano iniziare entro una decina di giorni e possano proseguire con frequenza nei periodi prescritti . Il Consiglio Direttivo ha inoltre deliberato:

di autorizzare l’inserimento dei selecontrollori conduttori di cani limieri riportati nella nota della Regione Basilicata del 21/04/2016 prot. 0065593/19AE, dando priorità a quelli residenti in area Parco, da integrare a quelli riportati nella D.C.D n° 74 del 18.11.2015 nell’elenco dei selecontrollori del Parco, da impiegare nelle attività gestionali previste nel Piano dell’Ente;di stabilire che il numero massimo di selecontrollori da integrare all’elenco del Parco, sarà stabilito dal responsabile della gestione del cinghiale , sulla base delle esigenze gestionali e logistico organizzative del piano di gestione”.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)