LA SITUAZIONE DELLE FERROVIE DELLA REGIONE È CRITICA, LA CONFERMA ARRIVA ANCHE DAI DATI DELL’ISTAT

Il rapporto pubblicato dall’Istat parla chiaro: la situazione dei trasporti pubblici ferroviari in Basilicata è critica.

Sono stati valutati diversi indici tra cui quello di utilizzo del servizio ed è emerso che solo lo 0,9% utilizza i mezzi pubblici su rotaia per recarsi abitualmente a scuola o al lavoro (i dati sono aggiornati al 2014).

D’altro canto, il 21,7% utilizza abitualmente i mezzi pubblici su strada, anche perché c’è un costante spostamento dai piccoli centri a quelli più grandi.

Dunque il problema di fondo riguarda non tanto la mancanza di una vocazione al trasporto pubblico, quanto la ferrovia, dove in molti centri non ha nemmeno una stazione o dei parcheggi per lasciare l’auto e proseguire in treno.

La situazione non cambia di molto anche per il trasporto di merci: dagli ultimi dati risalenti al 2010, le merci che viaggiano sul treno sono solo lo 0,2% contro l’1% nazionale.

Il problema delle ferrovie, insomma, non riguarda soltanto la (assente) stazione di Matera, balzata nuovamente agli onori della cronaca di queste settimane: è una questione regionale che abbraccia vari fronti, dalla mancanza di infrastrutture ai collegamenti (dove ci sono) scadenti.a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)