LAVORI STRADA TITO-BRIENZA: ARRIVA LA PROTESTA

I sindacati dei lavoratori edili Filca Cisl, Fillea Cgil e Feneal Uil hanno indetto per Sabato 27 Agosto a Brienza (Potenza) una manifestazione di protesta per sollecitare l’avvio dei lavori sul sesto lotto della Tito-Brienza.

Il corteo partirà da Piazza Altavista alle ore 9:30 e marcerà fino alla sala consiliare dove si terrà il dibattito finale con il Sindaco Donato Distefano, i segretari di Filca Fillea Feneal Michele La Torre, Enzo Iacovino e Carmine Lombardi.

Concluderà i lavori il segretario generale della Cisl Basilicata Nino Falotico.

Non è la prima volta che Filca Fillea Feneal tengono una manifestazione nel centro burgentino, una scelta dalla forte valenza simbolica.

Filca Fillea Feneal stanno inoltre mettendo a punto un calendario di iniziative su altre opere incompiute della regione ed intanto hanno denunciato:

“La Tito-Brienza rappresenta una delle incompiute storiche della Basilicata, opera attesa da qualche decennio e appaltata da oltre un anno ma di cui non si hanno notizie da mesi nonostante la sua valenza strategica”.

Stiamo parlando di una infrastruttura che darebbe respiro a diversi territori, dalla Val d’Agri al Lagonegrese, dal Vallo di Diano al Cilento, e soprattutto sollievo per la comunità di Brienza, da troppi anni assediata dal traffico e dall’inquinamento.

La Basilicata continua a vivere in una condizione di atavico isolamento che penalizza soprattutto le aree interne con la perdita di opportunità e occasioni di sviluppo.

Nei mesi scorsi abbiamo più volte segnalato a tutti i livelli istituzionali l’esigenza di far partire queste opere per dare slancio ai territori interessati da queste infrastrutture, le quali darebbero respiro al settore delle costruzioni a partire dalle tante maestranze che hanno perso occupazione nel comparto”.

Per questo i sindacati hanno inviato una lettera a tutti i sindaci dei territori interessati per sollecitare l’adesione delle amministrazioni comunali e dei cittadini al corteo che sfilerà per le strade di Brienza, in un ideale abbraccio tra bandiere sindacali e gonfaloni.

Numerose le adesioni già arrivate dai primi cittadini dell’area.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)