PARTITO STAMATTINA IL SORPRENDENTE VIAGGIO IN MONGOLIA DI TRE LUCANI A BORDO DI UNA PANDA

Davvero un’esperienza fuori dal comune quella del Mongol Rally, che vede la partecipazione di tre ragazzi  lucani pronti all’avventura.

Protagonisti del team Lucano denominato “Tre uomini e una Panda“, gli avventurosi Pietro Grassi, Emiliano Ragone (potentini), Francesco Lence (di Matera) sono partiti questa mattina da Potenza (Piazza Mario Pagano) e dopo una breve tappa nel materano, partiranno alla volta della Mongolia.

Grande rappresentanza lucana quella di questi tre viaggiatori (che hanno un’età compresa tra i 27 e i 33) i quali si configurano come l’unico team del Sud partecipante al Rally, a bordo di una vecchia Panda donata dalla concessionaria Pessolano di Potenza.

L’iniziativa (nata nel 2004, con appena 6 squadre di cui 4 completarono il percorso) non prevede alcun tipo di competizione, ma una grande adesione: previsti per questa edizione più di 300 partecipanti provenienti da ogni angolo del mondo.

Ad attendere i nostri avventurieri, un viaggio tutt’altro che confortevole: dopo aver attraversato il mar Adriatico in traghetto, macchina e ragazzi approderanno in Grecia nel porto di Igoumenitsa.

Da qui inizierà la vera e propria avventura che prevede un percorso di circa 12.000 chilometri distribuiti attraverso Turchia, Georgia, Russia, Kazakistan, Uzbekistan, Tagikistan e Kirghizistan.

L’arrivo a Ulan Bator (capitale della Mongolia) è previsto per il 26 Agosto, per poi ripartire verso la Russia, dove (a Ulan-Udè) si terrà l’asta di beneficenza per la vendita delle auto: il ricavato sarà donato alla «Cool Earth» Associazione per la protezione e la salvaguardia del pianeta.

Grassi, Lence e Ragone hanno inoltre deciso di devolvere una parte del ricavato a due associazioni lucane («Amici del Cuore» e «Ciao Ade»).

Sarà possibile seguire l’avventura del team sulla pagina Facebook “Basilicata Mongol Rally 2016”.

Piccole curiosità in merito al viaggio:

  • all’interno dell’auto non è stato montato nessun navigatore satellitare ma solo una bussola;
  • sono stati caricati materassini, pneumatici di scorta, due taniche di benzina e altre con acqua potabile;
  • caricati anche generi di prima necessità e una moka con due chili di caffè.

Facciamo un grande in bocca al lupo ai nostri avventurieri per questo entusiasmante viaggio che stanno per compiere!

panda_al_mongol_rally1

 a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)