PEDOFILO POTENTINO ABUSAVA DI UNA BIMBA DI APPENA 4 ANNI (FIGLIA DELLA CONVIVENTE): CONDANNATO A 7 ANNI DI CARCERE!

 

È stato condannato il pedofilo potentino per aver abusato di una bimba di 4 anni, figlia della convivente, e per aver maltrattato anche gli altri due fratellini della bimba.

Il Giudice dell’udienza preliminare (Gup) Petrocelli del tribunale di Potenza gli ha inflitto una condanna per violenza sessuale e maltrattamenti pari a 7 anni e 4 mesi nell’ambito di un processo che si è svolto con rito abbreviato.

Inoltre la pena prevede anche l’interdizione dai pubblici uffici e dai luoghi frequentati dai bambini per evitare che il pedofilo possa commettere nuovamente il reato.

Ma non è tutto, perché anche per la madre dei tre minori (tutti e tre sotto i 10 anni) è stato disposto il rinvio a giudizio per i maltrattamenti che si consumavano nell’ambiente familiare contro i piccolini.

Pare infatti che le indagini siano partite nel 2014 a seguito del racconto di questi abusi da parte della bambina a suo padre che subito ha denunciato alle forze dell’ordine l’ex moglie ed il convivente.

Quella casa era diventato un lager dell’orrore: oltre agli abusi nei confronti della figlia più piccola da parte dell’orco di casa che la toccava nelle parti intime, umiliazioni, botte e minacce erano una routine anche per gli altri due bambini.

Ovviamente gli inquirenti hanno trovato riscontro positivo nei racconti delle vittime grazie alle intercettazioni ambientali per cui il prossimo 26 ottobre è prevista la prossima udienza per conoscere la condanna riconosciuta alla madre “cattiva”.a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)