POTENZA: A 35 ANNI DAL TERREMOTO DEL 1980 BUCALETTO VERRÀ FINALMENTE RIDISEGNATA?

POTENZA: A 35 ANNI DAL TERREMOTO DEL 1980 BUCALETTO VERRÀ FINALMENTE RIDISEGNATA?

 

In questi giorni a Potenza si è tornato a parlare del futuro di Bucaletto (che ricordiamo fu costruita subito dopo il terremoto del 1980 con l’obbiettivo di accogliere “temporaneamente” gli sfollati ma, come sappiamo, le cose poi sono andate molto diversamente).

Poco tempo fa c’è stata la consegna delle prime abitazioni realizzate dall’ATER e adesso l’obiettivo è quello di “ridisegnare l’area di Bucaletto”.

Un’ottima opportunità arriva con il “Piano Nazionale per la Riqualificazione Sociale e Culturale delle Aree Urbane Degradate”.

Si tratta di un bando emanato dal Ministero dello Sviluppo Economico (scaduto il 30 Novembre 2015) al quale il Comune di Potenza ha partecipato con un progetto pari a 2 milioni di euro (ovvero raggiungendo il limite del tetto massimo finanziabile).

Se il progetto verrà approvato verranno allestiti orti urbani oltre a un complesso edilizio polifunzionale (grande circa 230 metri quadrati dedicati ad un centro di aggregazione, aree espositive, spazi formativi e 4 unità destinate a botteghe/laboratori).

Nonostante i buoni propositi al momento c’è comunque forte incertezza sui tempi sia della “valutazione ministeriale” che dell’erogazione “vera e propria del finanziamento”.

 a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)