POTENZA: DECISA LA VIDEOSORVEGLIANZA SUI CASSONETTI DEI RIFIUTI

Non si ferma l’ondata dei Potentini che da tempo decidono di buttare i propri rifiuti nei cassonetti delle aree cittadine nelle quali ancora non è partito il servizio della raccolta differenziata.

Ebbene, pare che questa situazione a Potenza non durerà ancora per molto.

L’assessore comunale all’ambiente Rocco Coviello tramite il web ha fatto sapere:

“Tolleranza zero sull’abbandono dei rifiuti, sul conferimento improprio o comunque non conforme”.

Infatti sta per partire il sistema di videosorveglianza (definito con Fastweb, vincitore della gara d’appalto) che interesserà circa una 30ina di postazioni giudicate maggiormente critiche per l’abbandono dei rifiuti.

Tra le aree in questione compaiono Macchia Giocoli, Giuliano, Bucaletto, le strade che portano verso Rifreddo e aree limitrofe.

Questa operazione sarà effettuata nell’arco di tre settimane.

Non si ferma comunque la distribuzione dei kit per la differenziata che adesso sta interessando rione Risorgimento, Parco Aurora, Santa Maria, rione Mancusi, il polo ospedaliero e quello universitario.

L’assessore rende noto anche che sul fronte della differenziata arriva un valido aiuto per le persone che hanno problemi alla vista: pronto il sistema di scrittura Braille (codice di lettura e scrittura più utilizzato dai ciechi) nonchè in elaborazione etichette in rilievo che consentiranno di riconoscere i bidoni.a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)