Potenza, futuro incerto per questi lavoratori: presentata un’interrogazione

Di seguito l’interrogazione urgente presentata da i Consiglieri, P. Smaldone, R. Pergola, A. Fuggetta, V. Telesca, B. Andretta, F. Flore, A. Blasi, R. Falotico al Comune di Potenza:

“PREMESSO CHE

alcuni lavoratori, per il tramite di una agenzia per il lavoro, svolgono attività e garantiscono l’erogazione dei servizi di pulizia e manutenzione prestati dalla società ‘ACTA S.p.A.’, presso le strutture e gli edifici comunali;

gli stessi lavoratori, contrattualizzati fino al 30 Novembre 2020, per via della chiusura di diverse strutture del Comune, beneficiano attualmente delle prestazioni CIG Covid (cassa integrazione guadagni) e non sono messi nelle condizioni di svolgere la loro attività lavorativa;

l’erogazione delle prestazioni CIG Covid scadrà in data 31 Luglio 2020 e, ad oggi, non vi sono certezze sul futuro dei lavoratori sopra menzionati;

CHIEDONO

di conoscere da Codesta Giunta quali azioni intenda mettere in campo in relazione alla vicenda descritta in premessa, considerando la difficile situazione di incertezza in cui versano i lavoratori suddetti, anche se giuridicamente non dipendenti comunali, di fatto chiamati a svolgere attività nell’interesse della collettività e presso le nostre sedi o strutture”.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)