Potenza: in queste scuole mancano palestre e riscaldamenti! Ecco le richieste degli studenti al Presidente della Provincia Giordano

Lo scorso 11 novembre 2022, una delegazione di rappresentanti delle scuole di Potenza ha incontrato il Presidente della Provincia di Potenza, Christian Giordano, per discutere della situazione dell’edilizia scolastica nel nostro territorio.

La Provincia ha evidenziato una situazione generale positiva con il 90% degli edifici adeguati sismicamente.

Attraverso i fondi del PNRR destinati ai progetti “Scuola futura”, verranno attivati cinque nuovi progetti (numero limitato a causa dei requisiti d’accesso ai bandi) a cui andranno 25 milioni per riqualificare le scuole della regione.

I Rappresentanti di ciascuna comunità studentesca, analizzando le specifiche situazioni, hanno presentato i seguenti temi:

  • DA VINCI – NITTI

Mancata dotazione di una palestra per svolgere le ore di educazione fisica nonostante l’esistenza di un progetto per la realizzazione presentato più di 8 anni fa.

  • ROSA GRANTURCO

-Indisponibilità della Complesso Sportivo Rocco Mazzola, situato in Via Roma a carico della Provincia di Potenza, da sempre utilizzato dal liceo negli anni precedenti al Covid-19.

-Impossibilità di accensione dei riscaldamenti a causa della mancata manutenzione degli impianti nella sede Centrale situata in Via Zara.

  • IPSIA GIORGI

-Inagibilità dei laboratori situati nella sede del Mediafor.

  • LICEO SCIENTIFICO STATALE GALILEO GALILEI

-Impossibilità di svolgere attività di educazione fisica a causa dell’indisponibilità delle 2 palestre dell ‘edificio e/o di altri locali.

-Stato dei lavori di ristrutturazione della sede in via Sabbioneta e degli altri interventi di adeguamento.

-Tempi di accensione ristretti dei riscaldamenti, insufficienti a garantire un ambiente confortevole all’interno delle aule scolastiche.

Fanno sapere gli studenti:

“Dopo aver presentato tutte le nostre istanze ci sono state date delle risoluzioni sia dal Presidente Giordano che dall’Ing. Spera.

Il progetto per la palestra del Da Vinci Nitti è stato approvato e mandato in appalto, ma a causa del ricorso al TAR del secondo progetto in graduatoria la procedura è stata rallentata. € 1,5 milioni stanziati per la palestra con inizio dei lavori nella prossima primavera.

La gestione della palestra di via Roma è passata dal Comune alla Provincia che ha versato una polizza assicurativa per eventuali danni causati dagli studenti definti dall ‘Ing. Spera “vivaci” in senso dispregiativo e frequentemente causa degli stessi.

Costruzione delle palestre per il Liceo delle Scienze Umane “Rosa Gianturco” e l’Istituto Professionale “G. Giorgi”.

€ 1,6 mln stanziati per il Liceo delle Scienze Umane.

€1,5 mln stanziati per l’Istituto Professionale.

Per la realizzazione delle strutture verranno utilizzati i fondi del PNRR e i lavori inizieranno, secondo quanto detto dalla Provincia, dopo la prossima estate.

La parte inagibile del Mediafor sarà demolita in quanto non verificata la vulnerabilità sismica.

I laboratori presenti nella sede verranno trasferiti nell’edificio dell’ ex Apofil (zona industriale) dove verranno organizzate ed effettuati stage con le industrie presenti nella zona per i ragazzi della comunità studentesca potentina.

Dopo le sollecitazioni rivolte, per il Liceo Scientifico Statale Galileo Galilei, sono stati assunti numerosi impegni fra cui:

  • Lo sgombero immediato entro il 19 Novembre di una delle 2 palestre della Sede di Via Anzio, consentendone  l’utilizzo.
  • L’inizio, il prossimo 28 novembre, dei lavori di abbattimento del Padiglione sito in via Sabbioneta.
  • L’impiego entro il 2023 di: €3.7 mln per il rifacimento della struttura, € 1.5 mln per l’adeguamento sismico e €2 mln per l’adeguamento delle palestre.
  • La possibilità di utilizzare, a seguito di un protocollo d’intesa tra la Provincia di Potenza e il Comune di Potenza, la palestra comunale “Vito Lepore”.
  • La possibilità di utilizzare, con un coordinamento fra gli istituti interessati, la palestra presente nell’edificio del Liceo Musicale Walter Gropius.
  • La dilatazione dei tempi di accensione degli impianti di riscaldamento.

Il problema, di particolare gravità per quanto riguarda il Liceo delle Scienze Umane “Rosa Gianturco”, verrà affrontato attuando una maggiore manutenzione degli impianti di riscaldamento.

Per il Rosa Gianturco la manutenzione degli impianti avverrà in una tempistica di 15/20 giorni.

Tutta la comunità studentesca potentina aspetta con grande premura l’attuazione delle risoluzioni proposte durante l’incontro per risolvere le situazioni di grande disagio vissute dagli studenti.

Ringraziamo il Presidente Giordano e l’Ing. Spera per la disponibilità e la sensibilità dimostrata verso la tematica”.

Ecco le foto.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)