Potenza, mensa scolastica: sospesa la protesta dei genitori davanti al Comune! Ecco le ultime notizie

A Potenza, con l’inizio del nuovo anno scolastico, alcuni malumori serpeggiano tra i genitori.

Ecco quanto hanno fatto sapere, nella giornata di ieri, in un comunicato stampa:

“Il Comitato Spontaneo Genitori comunica che domani, 20 settembre 2022, dalle ore 10.00 alle ore 13.00, è indetto un presidio nello spazio antistante il Municipio di Potenza, in p.zza Matteotti, per chiedere al Sindaco, all’Assessore competente o loro delegati di essere ricevuti per discutere del problema dell’aumento delle tariffe del Servizio Mensa e trovare soluzioni concordate ed efficaci.

Si tratta, infatti, di una questione che rischia di aggravare la già difficile situazione delle famiglie, con aumenti pesanti per chi rientra nella fascia ISEE superiore a 18mila euro.

Moltissime famiglie, infatti, rientrano in detta fascia e molte hanno più di un bambino fruitore del servizio: in detto caso, si potrebbe arrivare a pagare anche 300 euro al mese di mensa, costo insostenibile, in particolare in un momento di drammatica crisi economica quale quello che si sta vivendo.

E’ quindi urgente che le istituzioni preposte avviino – in un’ottica di massima collaborazione e dialogo – un confronto con le famiglie interessate ed altre eventuali istituzioni preposte per cercare urgentemente una soluzione ed evitare anche una ‘fuga dal servizio’, oltre agli innumerevoli disagi per gli utenti interessati.

Per questo motivo, domani, una rappresentanza del Comitato sarà presente davanti al Comune in occasione delle riunioni delle Commissioni Comunali, chiedendo di essere ricevuti.

Si comunica che alla manifestazione parteciperanno le Associazioni FEDERCONSUMATORI, ADICONSUM, ADOC”.

Dopo alcune interlocuzioni con l’Amministrazione, queste le ultime notizie:

“In seguito alla comunicazione telefonica intercorsa col Sindaco di Potenza, Mario Guarente e i rappresentanti del comitato, si comunica che oggi, 20 settembre 2022 alle ore 10,00, verranno ricevuti in stretta delegazione presso la sede di via Nazario Saurio.

Pertanto il sit-in verrà sospeso“.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)