“POTENZA: PERCHÈ I DISSUASORI DI SOSTA IN CENTRO NON FUNZIONANO? DOVE SONO I 200 TELECOMANDI COMPRATI?”

 

In un’apposita interrogazione a Potenza è stato chiesto dal capogruppo M5S Savino Giannizzari “l’esatto numero, i costi di acquisto, l’esatta dislocazione dei dissuasori idraulici collocati nel centro storico, il motivo della loro mancato utilizzo a presidio delle aree pedonali della città, se i telecomandi sono stati consegnati a forze di polizia, mezzi di soccorso e residenti e in caso di risposta negativa perché e dove tali telecomandi si trovino”.

Giannizzari ricorda inoltre che “come si legge dal verbale del Consiglio Comunale del 26 Marzo 2013 l’allora assessore alla Mobilità Giuseppe Ginefra spiegava che stanno per essere consegnati circa 200 telecomandi, a forze di polizia, mezzi di soccorso e residenti, che consentiranno l’accesso alle zone nelle quali i pistoncini a scomparsa insistono”.

Purtroppo ancora oggi i suddetti strumenti (che dovrebbero salvaguardare la pedonalità delle aree più suggestive del Centro Storico) risultano inattivi.a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)