PROTESTE A MURO LUCANO, MORTI I GATTI DOMESTICI A CAUSA DEI DISERBANTI CHIMICI DELL’ANAS!

Resta sconcerto tra i cittadini di Muro Lucano che protestano e chiedono spiegazioni per la vicenda svoltasi la scorsa settimana durante un’operazione da parte di addetti dell’Anas, i quali hanno sparso diserbanti chimici nelle zone rurali del paese provocando la morte di cinque gatti domestici.

Il sindaco Gerardo Mariani ha dichiarato:

“Personalmente da sempre ho lottato ed amministrato per la tutela dell’ambiente e della fauna; chi arriva nel parcheggio del Comune di Muro Lucano trova scritto: il verde è tuo. Rispettalo.

Se nell’antico Egitto i gatti erano venerati, nel nostro comune sono di certo tutelati anche se vivono in zone rurali.

Ho ricevuto molte telefonate di protesta di cittadini della frazione di Ponte Giacoia per una moria di gatti domestici dopo un improprio e sottolineo improprio utilizzo di diserbati lungo i cigli stradali della via Appia da Bella Muro sino a Muro Lucano.

Di certo il regolamento della Provincia di Potenza lo vieta, quindi non comprendo perché una azienda nazionale come l’Anas possa permetterne l’uso.

All’Anas mando un messaggio chiaro: a Muro Lucano non permettiamo alcun comportamento nocivo o superficiale che rechi danno alla comunità”.

Premesso ciò il primo cittadino ha chiesto spiegazioni formali all’Anas anche perché nella zona in questione sono presenti varie attività di agricoltura compresa l’orticoltura per cui bisogna fare massima attenzione ai diserbanti usati.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)