IN BASILICATA NUOVE PARTITE IVA IN AUMENTO DA PARTE DEI GIOVANI CHE VOGLIONO INVESTIRE NELLA PROPRIA TERRA!

L’incremento delle aperture delle partite Iva in Basilicata (più 11,6%) lascia ben sperare la Confesercenti.

I dati arrivano da uno studio dell’Osservatorio del Ministero che evidenzia il ‘caso Basilicata’ , dato in controtendenza rispetto all’arretramento registrato in altre realtà regionali decisamente ‘più forti’ sul pianto dell’autoimprenditoria.

Adesso c’è attesa per conoscere i dettagli della proposta del Governo di venire incontro ai titolari di partite Iva, intervento da tempo richiesto da Confesercenti.

Prospero Cassino, presidente provinciale Confesercenti, ha dichiarato:

Il 45,8% degli avviamenti è riferito ai giovani fino a 35 anni e il 34,1% a soggetti di età compresa tra 36 e 50 anni.

Rispetto al corrispondente mese dello scorso anno, la distribuzione per classi di età evidenzia complessivamente un calo di aperture, più consistente per la classe più anziana (-25,9%).

Il 17,2% di coloro che ad aprile hanno aperto una nuova partita Iva risulta nato all’estero.

I soggetti che hanno aderito al regime agevolato forfetario risultano 15.608, pari a circa il 34% del totale delle nuove aperture, con un aumento del 15,8% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

È evidente che il fenomeno riguarda principalmente i giovani che considerano questa una strada quasi obbligata se non si vuole andare via”.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)