INCHIESTA PETROLIO, DOMANI CI SARÀ UN PRESIDIO DEI SINDACATI AL CENTRO OLI DI VIGGIANO!

Lunedì 16 Maggio i sindacati Cgil, Cisl e Uil di Basilicata hanno programmato un presidio davanti al centro olio Eni di Viggiano (Potenza) per sollecitare l’accelerazione delle indagini sulla riattivazione del centro, fermo dallo scorso 31 Marzo, nell’ambito dell’inchiesta sul petrolio in Basilicata.

Così come riportato in un comunicato, i segretari generali della Basilicata di Cgil, Cisl e Uil, Angelo Summa, Nino Falotico e Carmine Vaccaro,  hanno sottolineato la loro fiducia nell’operato della magistratura confermando che:

“Saremo a Viggiano per testimoniare la nostra vicinanza ai lavoratori dell’Eni e dell’indotto che in queste settimane convivono con la prospettiva della cassa integrazione”.

Le indagini preliminari si sono concluse pochi giorni fa: restano indagate l’Eni più altre 9 società e 70 persone.a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)