Potenza, chiusa al traffico questa strada della provincia: ecco i percorsi alternativi

Anas comunica:

“Lungo la strada statale 18 ‘Tirrena Inferiore’ si rende necessaria un’interdizione al transito veicolare nell’ambito della manutenzione programmata.

Nel dettaglio, dovrà essere eseguita un’attività di disgaggio di alcuni massi instabili in corrispondenza del km 227,000 che rende necessaria la chiusura al transito veicolare tra il km 226,000 ed il km 227,700, ad eccezione dei frontisti e dei mezzi di emergenza.

Tale attività si inserisce in un più ampio intervento per la realizzazione di barriere paramassi in tratti saltuari delle SS585 ‘Fondo Valle Noce’ e la SS18 ‘Tirrena Inferiore’, dell’investimento complessivo di 2 milioni di euro.

L’attività di disgaggio, per ragioni di sicurezza, sarebbe stata incompatibile con quelle afferenti alle prove di carico effettuate all’inizio di questa settimana per l’avanzamento della costruzione della nuova variante; inoltre la chiusura dell’intera tratta avrebbe impossibilitato l’accesso al centro abitato della frazione di Acquafredda.

Durante l’interdizione al transito sono individuati i seguenti percorsi alternativi:

  • per i veicoli che percorrono la SS18 (dalla Calabria in direzione Sapri): deviazione obbligatoria allo svincolo di Castrocucco di Maratea, prosecuzione sulla SS585 sino all’intersezione con la SP ‘ex S.S. 104’, prosieguo lungo la SP ex SS104 fino a Sapri in corrispondenza dell’innesto con la SS18 e viceversa.
  • In alternativa, per i soli veicoli di massa inferiore a 3,5 tonnellate che percorrono la SS18 (da Castrocucco di Maratea in direzione Sapri): uscita obbligatoria al km 223,550 della SS18 (località Ondavo), prosecuzione sulla SP3 sino all’innesto con la SS585 al km 15,000, prosecuzione sulla SS585 in direzione nord fino all’innesto con la SP ‘ex SS104’ e prosecuzione lungo la SP ‘ex S.S. 104’ fino a Sapri in corrispondenza dell’innesto con la SS18 e viceversa”.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)