POTENZA, LAVORI BLOCCATI PER MANCANZA DI SOLDI AL PARCO FLUVIALE DEL BASENTO: SI RIUSCIRÀ AD APRIRE PER GIUGNO COME PROMESSO?

 

Sul Parco Fluviale del Basento sembra essersi abbattuta una congiura senza fine: dal 2012 ad oggi i lavori per il suo completamento sono stati ripetutamente ripresi e sospesi per svariati motivi legati alla burocrazia e alle varianti sopraggiunte.

L’area in questione è situata alla periferia del capoluogo di regione e rientra tra i progetti Por 2000-2006 avviati nel 2012 dall’allora sindaco Vito Santarsiero.

Questa volta i motivi che hanno portato all’ennesimo blocco dei lavori del Parco sono di natura economica.

Lo ha spiegato il vice sindaco di Potenza, Sergio Potenza, affermando che la Regione non ha ancora trasferito al Comune i fondi necessari e di conseguenza non può pagare la ditta che sta realizzando i lavori.

Inoltre l’impresa ha già ordinato le travi per la realizzazione dell’opera ma non procede al ritiro finché non incassa il mandato dal Comune di Potenza.

Quello che si chiedono i cittadini è se con questo rallentamento di trasferimento fondi il Comune riuscirà a garantire l’apertura del Parco Fluviale entro il mese di Giugno così come promesso.a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)