RISCOPERTO IL FASCINO DI POTENZA: TANTI TURISTI NEL MESE DI AGOSTO

Chi ha detto che Potenza è una città morta e dal fascino spento?

Questa è stata un’estate produttiva per la nostra città, che ha visto entrate di turisti e non, colpiti dalle bellezze del capoluogo (il più delle volte sconosciute o peggio, non apprezzate).

Le strade del Centro Storico (mai spopolate in questa stagione, nemmeno a Ferragosto) hanno visto il passaggio di vari visitatori, che hanno contribuito non solo a confermare (come dicevamo in precedenza) la “potenza” di Potenza, ma a registrare un numero più alto di ingressi nel nostro Museo Archeologico Nazionale di Palazzo Loffredo, rimasto aperto anche durante i giorni festivi e che (ricordiamo) ieri è stato protagonista della campagna dedicata al Cinema.

Non dimentichiamo anche l’importanza del Museo Archeologico Provinciale, che custodisce ritrovamenti provenienti da varie aree della regione e in particolare dalla zona del Metapontino.

Numeri promettenti quindi quelli stimati nel mese di Agosto che registrano 678 ingressi.

Un dato in salita rispetto all’Agosto 2015 che invece registrava un numero di ingressi pari a 406.

Cifre che sicuramente aumenteranno in vista del nostro Capodanno a Potenza, che prevede un’organizzazione logistica e turistica volta a valorizzare senz’altro al meglio il nostro capoluogo.a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)