SARÀ VERO? O SI TRATTA DELL’ENNESIMA TRUFFA? ECCO COSA È SUCCESSO AD UN AGENTE DEL CORPO FORESTALE LUCANO

Rischia il licenziamento un agente del Corpo forestale dello Stato lucano sospettato di aver recitato come attore in un film porno a Miami mentre era in aspettativa retribuita dal lavoro in Italia.

Ma è tutto da verificare; per ora la situazione è al vaglio del pm di Potenza Antonio Natale che ha notificato un avviso di garanzia con l’accusa di aver viaggiato all’estero durante un periodo di aspettativa retribuita.

Il polverone si è sollevato quando dall’America (e questa è la potenza di internet) è giunto su un sito porno a pagamento un trailer che ritraeva l’uomo all’opera con due “pornostar”.

Il caso ha voluto che qualche potentino (fruitore di questo genere di siti) lo scorso Giugno lo abbia riconosciuto e così ha iniziato a divulgare il video ad amici, colleghi, datori di lavoro e conoscenti.

L’agente non appena ha visionato il video si è recato dalla polizia postale confermando che l’attore in questione era lui ma aggiungendo di essere stato vittima di una truffa.

Ha raccontato di essere stato adescato dalle due donne mentre era in vacanza e filmato a sua insaputa per cui ha sporto denuncia contro l’ignoto che ha diffuso il “trailer” del film su Whatsapp, per violazione della sua privacy.

Intanto le indagini proseguono e l’accusato conferma di non aver abusato dell’aspettativa per andare in vacanza dal momento che il video è stato messo in rete nell’estate del 2014 e non nel periodo in cui è stata chiesta l’aspettativa.

 

 a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)