TOMMASO ROSA, DELLA SEZIONE DI FILIANO, È STATO ELETTO MEMBRO DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA ITALIANO

Il coordinamento regionale del Partito Comunista Italiano ha reso noto che nell’assemblea nazionale della costituente comunista tenutasi a Bologna lo scorso 26 Giugno è stato eletto membro del Comitato Centrale (il massimo organo dirigente del PCI) il compagno Tommaso Rosa, della sezione di Filiano e coordinatore regionale del Partito Comunista Italiano Basilicata.

Nel comunicato stampa diffuso dal coordinamento regionale di Basilicata del PCI sono riportati i punti cardine del programma politico:

  • Sanità pubblica, gratuita e di qualità per tutti con abolizione dei ticket;

  • Scuola pubblica, che consenta a tutti di accedere ai massimi livelli di istruzione, annullamento delle riforme capestro che tendono a smantellare la scuola italiana;

  • Reddito minimo garantito con obbligo di attività lavorativa teso ad affermare la dignità delle persone;

  • Piano per il lavoro e abrogazione del jobs act, ripristino dell’art. 18, riduzione dell’orario di lavoro e rilancio dei diritti del lavoro stabile e tutelato socialmente;

  • Presa di distanza da questa Europa irriformabile, contro il popolo prona a banche, finanza e capitale;

  • Uscita dalla Nato strumento dell’imperialismo, organo inutile ed anacronistico;

  • Difesa della Costituzione, repubblicana ed antifascista, con un deciso NO alla riforma proposta dal governo.

Il comunicato conclude :

“Il PCI è già in prima linea e sarà impegnato in maniera forte e straordinaria nell’imminente battaglia referendaria per dire NO alla demolizione della Carta Costituzionale.

Il PCI vuole rappresentare il Partito che tantissimi uomini e donne del Paese attendevano e del quale si sentivano orfani.

Con orgoglio evidenziamo il ruolo fondamentale che i comunisti lucani vogliono portare nelle scelte politiche nel Comitato Centrale nazionale”.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)