CADUTA IN ASILO A POTENZA, DOPO 32 ANNI ASPETTA ANCORA IL RISARCIMENTO

CADUTA IN ASILO A POTENZA, DOPO 32 ANNI ASPETTA ANCORA IL RISARCIMENTO

 

L’episodio accadde trentadue anni fa in un asilo comunale di Potenza che vide cadere da un cavalluccio a dondolo una bimba potentina.

I genitori fecero subito causa all’amministrazione perché l’incidente le ha provocato danni permanenti su tutto il corpo.

Oggi la bambina è diventata una donna ed ancora si trascina dietro questo macigno perché il comune fino ad oggi ha erogato un anticipo dell’indennizzo (complessivamente il maxi-risarcimento è pari a 700mila euro).

Luciano Petrullo, l’avvocato della famiglia, ha dovuto ereditare questa causa dal padre che nel frattempo è andato in pensione, ed oggi arriva la buona notizia che si schiera dalla parte dei cittadini.

Dunque fra pochi mesi il comune provvederà ad erogare il saldo che è pari a 80.000 euro.a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)