Comune di Potenza, dipendenti positivi al Coronavirus: presentata un’interrogazione

Di seguito l’interrogazione presentata ai sensi dell’articolo 28/30 del vigente regolamento del Consiglio comunale in merito all’organizzazione degli uffici comunali nella fase di emergenza Covid, dai consiglieri di Potenza Angela Blasi, Bianca Andretta, Roberto Falotico, Franco Flore, Angela Fuggetta, Rocco Pergola, Pierluigi Smaldone, Vincenzo Telesca:

“Premesso che

  • è interesse dell’Amministrazione tutelare la salute e la sicurezza dei lavoratori;
  • la situazione pandemica e le relative ordinanze regionali hanno previsto restrizioni e la chiusura delle scuole primarie e secondarie;
  • il lavoro agile in base al DPCM del 3 novembre 2020 è stato ulteriormente esteso;

Considerato che

  • sono state avviate azioni di sanificazione;
  • nella nostra città sono aumentati i casi di contagio;
  • le sollecitazioni su ulteriori sanificazioni degli uffici e su uno screening utile al tracciamento sono arrivate da più parti;

Tenuto conto

  • della difficile situazione regionale dovuta all’innalzamento dell’indice di contagio

Si chiede al Sindaco

  • Quali azioni sono state intraprese per arginare i contagi negli uffici comunali, il livello di applicazione dello smart working e la situazione dei lavoratori fragili.
  • Quali i costi già affrontati e da affrontare da codesta Amministrazione per la messa in sicurezza degli uffici e di chi li frequenta.
  • Come e se è stato avviato uno screening per i lavoratori, non solo quelli più esposti.
  • Se si intende intraprendere altre azioni utili per tentare di arginare i contagi negli uffici comunali.
  • Di prevedere un sistema organizzato e sistematico di tracciamento interno agli uffici stessi”.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)