Potenza: “Consentire al mondo sportivo di riprendere progetti e iniziative sociali, purtroppo interrotte a causa dell’emergenza sanitaria”. L’appello

Questo il messaggio sintetizzato dall’assessore allo Sport del Comune di Potenza, Patrizia Guma che, insieme ai rappresentanti di Coni, Cip e Comune di Matera, ha inviato una specifica richiesta indirizzata al governatore Vito Bardi e all’assessore regionale Francesco Cupparo:

“I Comuni di Potenza e Matera, il Coni (Comitato Olimpico Nazionale Italiano) e il Cip (Comitato Italiano Paralimpico) ritengono fondamentale lavorare in sinergia con la Regione, con l’importante coinvolgimento di tutte le Istituzioni e le Associazioni sportive, al fine di poter programmare la riapertura degli impianti sportivi.

Perché tutto questo sia possibile va evitato un approccio che veda i diversi soggetti operare in maniera singola, ma va favorito l’ascolto delle diverse realtà sportive, attraverso il quale è possibile conoscere le problematiche di quanti operano direttamente sul territorio, così da giungere all’obiettivo comune che resta quello della riapertura a settembre di tutte le strutture nelle quali si pratica sport”.

Questo il testo della missiva:

“Facendo seguito ai colloqui intercorsi, la presente per chiedere alle SS.VV. di voler fissare, con ogni consentita urgenza, un incontro che veda la partecipazione di tutte le istituzioni sportive regionali e a margine del quale individuare, di concerto, le linee guida programmatiche per la riapertura in sicurezza delle attività sportive sull’intero territorio lucano.

Tanto si rende necessario al fine di consentire al mondo sportivo, qui ampiamente rappresentato, di riprendere le fila dei progetti e delle iniziative sociali, purtroppo interrotte a causa dell’emergenza sanitaria e oggi gravemente compromesse”.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)