A Potenza per questo evento atleti provenienti dal Molise, Campania, Puglia, Calabria e Sicilia uniti in nome dell’inclusione! L’iniziativa

Svoltosi a Potenza la VI convention Regionale di Special Olympics Basilicata “Dai Play the games ai Mondiali”, un appuntamento per celebrare la giornata internazionale per i diritti delle persone con disabilità e condividere con tutta la rete e le istituzioni tematiche importanti relative ai diritti, alla salute e al benessere degli Atleti.

A condurre le attività della mattinata la madrina d’eccezione del movimento sportivo lucano la giornalista Annamaria Sodano.

Ogni anno lo Special Olympics Basilicata pone l’attenzione su focus in cui lo sport e la disabilità diventano elementi fondamentali per la crescita di una società sempre più inclusiva grazie alla condivisione delle esperienze degli atleti, dei familiari, dei volontari, dei tecnici e sostenitori di Special Olympics.

È anche un modo per celebrare i risultati raggiunti e condividere gli obiettivi futuri, un’occasione per dare spazio alle testimonianze delle autorità e delle istituzioni civili che sono vicini al mondo Special Olympics.

Una vera sensibilizzazione e partecipazione, tante le autorità presenti:

  • Vice Presidente del Consiglio Regionale Mario Polese;
  • il Sindaco di Potenza Mario Guarente;
  • l’assessore allo Sport Gianmarco Blasi;
  • il presidente del Coni Leopoldo Desiderio;
  • il Segretario di Sport e Salute Mario Trombetta;
  • rappresentanti della società civile Confindustria, Barilla Group, Rotary Club Potenza, CSV Basilicata, Liceo Gropius, che, emozionate, si sono dette pronte a condividere esperienze e progetti futuri.

Esordisce il Sindaco Mario Guarente:

“Potenza è una città aperta al mondo Special Olympics quella fiaccola che è passata da Potenza simbolicamente è rimasta sempre accesa con le attività che mettete in campo ed è fondamentale per abbattere le barriere architettoniche e culturali.

La vostra energia rappresenta non solo un monito ma un grande stimolo a non abbattersi mai”.

Filippo Orlando, Direttore regionale Special Olympics Basilicata, ha aggiunto:

“Troppo spesso le persone con disabilità intellettiva non hanno l’opportunità di mostrare le loro capacità,

partendo dallo sport, si offre loro la possibilità di sviluppare e dimostrare le proprie abilità, dando la possibilità di generare un cambiamento volto a favorire il rispetto delle differenze per creare una società più inclusiva”.

Per l’occasione è stato annunciato l’evento sportivo “Play the Games 2023” che si svolgerà a Potenza e vedrà coinvolti Atleti provenienti dal Molise, Campania, Puglia, Calabria e Sicilia che insieme agli atleti della Basilicata saranno impegnati dal 19 al 21 maggio nelle gare di Atletica, Bocce, Equitazione ed Hockey.

Un evento in cui la città di Potenza è sempre più città dello sport, sempre più città inclusiva.a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)