“Le città lucane, Potenza e Matera, più vicine grazie a questa occasione”: ecco i dettagli dell’iniziativa

Presentata ufficialmente a Potenza, nella Sala dell’Arco del Palazzo di Città, la V edizione della Notte Bianca del Libro – Potenza Festival.

Il progetto, organizzato e promosso dall’associazione culturale Letti di Sera, coordinata da Paolo Albano, prevede obiettivi disparati:

  • far riscoprire i profili di un’identità culturale unica;
  • promuovere la cultura del libro;
  • ri-partire dalle periferie, in un ideale ponte con i centri ideologici e geografici.

La manifestazione rientra nell’ambito delle attività ‘Rete dei Festival del Sud’ e si caratterizza per il modello di alleanze sociali e artistiche che è stata in grado di creare, nel nome del Mediterraneo e di quel Sud, tanto caro al poeta Vito Riviello, che è “canto d’apertura” della kermesse 2019.

49 gli appuntamenti in calendario, che animeranno il centro storico a partire dal 29 Luglio e fino al 1 Agosto, e che, come specificato dall’assessore comunale alla Cultura Stefania D’Ottavio, hanno trovato un accoglimento favorevole anche da parte dell’amministrazione comunale.

Le iniziative seguiranno due principali direttive: quella letteraria e quella degli approfondimenti.

Nel nome dell’arte, si spazierà dalla musica al teatro, fino a un vernissage.

Tra le iniziative di pregio, si segnalano:

  • l’incontro/seminario di formazione in collaborazione con l’Ordine dei Giornalisti della Basilicata, con Padre Francesco Occhetta sull’introduzione alla politica;
  • uno spazio di privilegio per la Notte Bianca Young, che vedrà attuarsi un Poetry Slam, una “competizione” in cui gli autori propongono i proprio versi in una simbolica gara;
  • due spazi di particolare valore, in cui verranno presentate le opere omnie dei poeti Scotellaro e Riviello, di recente pubblicate e già alle successive ristampe;
  • non mancheranno focus specifici sulla solidarietà: una cena di beneficenza in favore dell’Istituto per Minori di Potenza, e uno spazio dedicato a cura dello Zonta Club, nel quale si potrà aderire alla ‘Race Fort The Cure’, in programma a Matera, nel prossimo mese di Settembre.

La nota a riguardo aggiunge:

“Le città lucane, Potenza e Matera, in un’ottica di piena condivisione, saranno più vicine proprio grazie a questa occasione e in quella programmazione culturale condivisa (formalizzata nelle prossime ore) che vedrà il Capoluogo, Capitale Europea nei giorni del Festival”.

Cosa ne pensate?a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)