Potenza: Evelyn vincitrice in questa prestigiosa competizione in cui hanno partecipato oltre 100 scuole italiane! Complimenti

Evelyn Nardiello, alunna della IV H del Liceo delle Scienze Umane “Rosa-Gianturco” di Potenza,” tra i diciannove migliori studenti al Concorso EconoMia.

Il tema scelto per l’evento, giunto quest’anno alla sua undicesima edizione, è “Ripensare la globalizzazione”.

L’argomento è oggetto di una serie di analisi e valutazioni da parte di studiosi di tutto il mondo.

La globalizzazione, che fino a qualche anno fa, sembrava inarrestabile, ha rallentato la sua corsa, favorendo la crescita di un nazionalismo economico, spesso sfociato in tensioni distributive e sociali.

Il commercio mondiale si è interrotto, anche a causa della pandemia, mentre le catene globali del valore hanno segnato il passo.

Da qui, l’esigenza di riflettere e ponderare le nuove decisioni, cercando di scandire diversamente i tempi della globalizzazione, riducendo drasticamente la velocità introdotta dallo sviluppo tecnologico e immaginando nuovi modelli di affari.

Il concorso nazionale EconoMia indetto dal Torino Local Committee e dall’Editore Laterza, in collaborazione con Ministeri e Fondazioni, rivolto agli studenti delle scuole superiori italiane, è la strada immaginata per:

  • “promuovere una più solida e diffusa cultura economica tra gli studenti;
  • favorire l’esercizio di una cittadinanza attiva;
  • diffondere l’interesse per i temi economici”.

Alla prestigiosa competizione hanno partecipato studenti di 110 scuole italiane, tra cui dieci liceali del secondo biennio LES del “Rosa-Gianturco” di Potenza.

Quattro di loro hanno superato il primo step nel gruppo dei primi 40, mentre, in seguito alla redazione di un saggio breve, la studentessa, Evelyn Nardiello è risultata tra i 19 vincitori nazionali ex aequo.

La premiazione avrà luogo, dal 1 al 4 giugno, all’interno del programma del Festival internazionale dell’Economia di Torino.

La liceale lucana potrà partecipare, gratuitamente, agli eventi e riceverà un premio in denaro, oltre ad essere inserita nell’Albo nazionale delle eccellenze, curato dal Ministero dell’istruzione e del merito.

Grande soddisfazione è stata espressa dalle docenti organizzatrici Patrizia Cerfeda e Porzia Fidanza e dall’intera comunità del “Rosa Gianturco” per il risultato ottenuto dalla studentessa, unica vincitrice in rappresentanza delle scuole del sud.

Nel corso dei 4 giorni del Festival torinese, si discuterà approfonditamente sugli effetti economici della globalizzazione, come viene percepita dai cittadini e come si è evoluta nella storia.a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)