Potenza: ufficialmente approvata l’intesa tra Ordine dei Medici e Consigliera di Parità della Regione Basilicata. I dettagli

È stata ufficialmente ratificata una intesa tra l’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Potenza, presieduto dal dr. Rocco Paternò e l’Ufficio della Consigliera regionale di Parità della Basilicata, rappresentato dall’avv.ta Ivana Enrica Pipponzi.

L’iniziativa nasce grazie alla condivisione di obiettivi congiunti e azioni di prevenzione trasversali e, in particolare, l’impegno sarà quello, per entrambe le parti:

  • di promuovere l’attuazione di politiche di genere nel rispetto del principio della pari dignità e trattamento sul lavoro;
  • di superare gli stereotipi di genere, attraverso la richiesta di adeguate politiche aziendali, di formazione e di sensibilizzazione, anche promuovendo i percorsi formativi ECM;
  • di pretendere il rispetto del principio di parità di trattamento nei processi che regolano tutte le fasi della vita professionale e della valorizzazione delle risorse umane, affinché le decisioni relative ad assunzione, formazione e sviluppo di carriera vengano prese unicamente in base alle competenze, all’esperienza, al potenziale professionale delle persone;
  • di sensibilizzare e formare adeguatamente i medici sul valore della diversità e sulle modalità di gestione delle stesse; nell’organizzare periodicamente convegni e seminari in materia di medicina di genere;
  • nell’individuare iniziative utili ad assicurare uguaglianza e pari dignità sul posto di lavoro tra uomini e donne, allo scopo di migliorare la qualità della vita nell’ambiente di lavoro e individuando ogni forma di discriminazione diretta e indiretta che ne ostacola la piena realizzazione; nell’attuare una sistematica collaborazione sui temi delle pari opportunità dei diritti e doveri contrattuali, detta conciliazione lavoro-famiglia, della sicurezza sul lavoro;
  • nel realizzare attività seminariali di informazione, formazione e aggiornamento al fine di coinvolgere tutti i soggetti interessati alle tematiche di cui sopra e a diffondere i contenuti delle medesime iniziative.

Queste alcune foto.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)