Potenza: fornitura di pannolini biodegradabili per le neomamme! Ecco l’iniziativa di Padula

In occasione della settimana che porta alla festa della Mamma, la Già Assessora alle Pari Opportunità Marika Padula, ha deciso di mettere in campo una nuova iniziativa, che ancora una volta manifesta la vicinanza alle donne ed in questa occasione alle Mamme, nel pieno rispetto dell’ecosostenibilità.

Nello specifico, la Padula ha pensato ad una attività che punta al sostegno delle gestanti che partoriscono nel nosocomio lucano, attraverso una fornitura di pannolini biodegradabili per il nascituro e per la mamma, omaggiati grazie alla partecipazione e collaborazione all’iniziativa di due noti marchi commerciali che operano nel mondo della prima infanzia a livello nazionale, atta a soddisfare la necessità della gestante che soggiornerà nell’Ospedale San Carlo nel prossimo trimestre.

Nella mattina del 4 di Maggio, alle ore 11:30, una piccola cerimonia di consegna nell’atrio del nosocomio lucano ha visto la presenza:

  • del Direttore Generale Giuseppe Spera;
  • della Direttrice Sanitaria Angela Pia Bellettieri;
  • del Direttore del Dipartimento Interaziendale Materno Infantile Dott. Sergio Schettini;
  • della Neonatologa Dott.ssa Simona Pesce;
  • del Dirigente Medico di Ostetricia e Ginecologia Maria Laura Pisaturo.

La nascita di un bambino porta tanta gioia, non solo per il nucleo familiare, ma anche per la comunità che invece sempre più vede i numeri del “fattore” denatalità, crescere in modo esponenziale.

Queste le parole di Marika Padula:

“Questa attività anche se con un piccolo contributo, vuol invitare l’intero ambito sociale ed istituzionale a far sentire sempre più la presenza costante ed il supporto alle donne, alle mamme e alle famiglie tutte, per il sostegno a 360 gradi su tutti gli ambiti che possono stimolare ed accrescere il benessere del ‘valore famiglia’“.

Sempre all’interno della stessa iniziativa, si colloca un secondo momento dedicato alla maternità.

Mercoledì 5 Maggio, via streaming e in diretta Facebook dal profilo personale della Già Assessora Padula, un ricco parterre di esponenti appartenenti all’ambito sanitario, sociale ed istituzionale si sono ritrovati per raccontare l’intero “mondo della maternità’ “in tutte le sue sfaccettature ed ambiti.

Ad ogni ospite, la Padula ha chiesto di portare il proprio contributo nell’evento live.

Nello specifico, dopo i saluti di apertura del Direttore Generale del San Carlo, Dott. Giuseppe Spera, il Dott.Sergio Schettini, dopo aver illustrato la situazione legata alle nascite nell’ultimo anno trascorso, è stato affrontato il tema legato alla Procreazione Medicalmente Assistita.

La Dott.ssa Neonatologa Simona Pesce ha affrontato il tema del neonato fisiologico e del neonato ricoverato in terapia intensiva (TIN), a quest’ultima si è allacciata la presenza della Presidente dell’Associazione “Cucciolo Onlus” Mara Basentini, la quale ha raccontato il supporto che viene fornito in ambito sanitario e sociale a tutte le mamme che si ritrovano ad affrontare la battaglia di sopravvivenza del proprio nascituro.

A Seguire:

  • la Dott.ssa Maria Laura Pisaturo, Dirigente Medico di Ostetricia e Ginecologia, ha trattato l’argomento legato alla Diagnosi Prenatale;
  • la Dott.ssa Ilaria Consolo, Vicepresidente dell’Istituto di Sessuologia scientifica e clinica, nonché’ Psicoterapeuta, ha sfatato il tabù legato molto spesso al sesso in gravidanza.

Nella parte centrale dell’evento, due testimonianze molto forti hanno preso voce.

A parlare sono state due Mamme di cuore, ossia due donne che hanno deciso di coronare il loro desiderio di maternità attraverso l’adozione.

Trattasi di:

  • Donatella Ungaro, che con un gesto di grandissimo coraggio e amore, ha adottato tre bambini con disabilità;
  • Patrizia Bianco, che ha accolto nella sua vita e quella di suo marito una bambina bielorussa.

A raccontare di emozioni legate alla maternità, sono state:

  • la fotografa di famiglia, Claudia Marone, che da anni immortala la maternità e la nascita attraverso scatti fotografici;
  • Simona Bonito, fondatrice della Associazione Potenza Città per le donne, che illustrerà “la città modello” a misura di mamma .

A chiudere l’evento, la Consigliera di Parità della Regione Basilicata, Ivana Pipponzi alla quale la Padula, ha chiesto di “fotografare” l’attuale situazione legata nella nostra regione sul tema del lavoro legato alle donne in stato di gravidanza.

I dettagli.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)