42enne della provincia di Potenza perquisito in casa dai Carabinieri: all’interno di alcuni raccoglitori…

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Viggiano, nel tardo pomeriggio di ieri, hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, un 42enne del luogo, ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

In particolare, i militari nel corso di una perquisizione eseguita presso l’abitazione del soggetto, hanno rinvenuto, abilmente occultato e posto sotto sequestro, un involucro in cellophane contenente 50 grammi di hashish, oltre a raccoglitori in vetro, alluminio e plastica con all’interno marijuana, per un peso complessivo di circa 60 grammi, nonché un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento della droga.

L’operazione di servizio rientra nel quadro delle attività preventive e repressive poste in essere dai Carabinieri del Comando Provinciale di Potenza sull’intero territorio di competenza al fine di contrastare lo specifico fenomeno.

L’arresto di ieri è il quarto in ordine di tempo, dopo quelli eseguiti dai Carabinieri delle Stazioni di Vaglio Basilicata (PZ) e Bella (PZ), nonché dai militari della Sezione Operativa della Compagnia di Potenza, fra il 9 ed il 19 gennaio, che hanno consentito, fra l’altro, di sequestrare droga per circa 150 grammi, denaro, quale provento dell’attività di spaccio, e materiale utilizzato per la pesatura ed il confezionamento dello stupefacente.a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)