FCA firma accordo milionario con fornitore di BMW! Ecco cosa cambia dal 2022. I dettagli

Grazie a un accordo che andrà a interessare tutte le auto con motore frontale e trazione posteriore e All-wheel Drive il Gruppo FCA punta sul cambio automatico a 8 rapporti prodotto dall’azienda ZF.

È un debutto inedito all’interno del Gruppo FCA che è rimasto quindi piacevolmente colpito dalla quarta generazione del cambio automatico ZF la cui “acquisizione” nasconde un’altra interessante verità perchè si tratta infatti di un cambio usato soprattutto per i motori elettrificati ibridi plug-in (segno quindi che FCA voglia spingere forte su questo fronte?).

Il cambio denominato “8HP” può essere comunque montato anche sui motori tradizionali (quindi è possibile che FCA lo abbia scelto per una strategia trasversale) e può inoltre essere utilizzato su ogni segmento (possiamo trovarlo sull’utilitaria come sul SUV).

Per vederlo in azione sulle macchine FCA però ci vorrà ancora un po’ di tempo: la produzione inizierà nel 2022.

L’amministratore di ZF ha evidenziato che:

“Siamo davvero felici di essere fornitori di FCA.

Per noi si tratta del secondo più grande ordine del cambio 8HP, significa dunque che la strategia di puntare sui veicoli ibridi plug-in e soluzioni per l’uso quotidiano sta ripagando”.

L’altro produttore che compra il cambio 8HP di ZF e nientemeno che BMW, quindi stiamo parlando dunque di un prodotto di alta gamma.

L’affare con FCA dovrebbe essere costato diversi milioni di euro.

L’amministratore di ZF però non ha confermato cifre affermando solo che:

“Posso dirvi che si tratta di un grande ordine, non troppo diverso da quello BMW“.

La produzione di serie del cambio 8HP avverrà quindi a partire dal 2022 e in quel momento dovrebbero essere pronti anche alcuni “pezzi pregiati” della gamma FCA, tra cui ricordiamo il nuovo Jeep Grand Cheroke oltre al grande SUV marchiato Alfa Romeo.

Cosa ne pensate?a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)