Coronavirus Basilicata, trasporto pubblico: “Pattuglie della Polizia e ispettori regionali per i controlli sull’effettuazione delle corse”

Dopo l’incontro in Prefettura, l’assessore regionale ad Infrastrutture e Trasporti Donatella Merra, ha dichiarato:

“L’organizzazione dei trasporti nella fase 2 del Covid risulta aver sortito ottimi effetti.

La strategia messa in campo grazie alla concertazione dei giorni scorsi con i sindacati e con le parti datoriali ha portato ad una implementazione dei servizi verso i principali poli industriali della regione e in particolare l’Fca.

L’incontro di oggi presso la Prefettura di Potenza con il Prefetto Vardé, da me richiesto, è servito a fare sintesi delle azioni attuate.

L’implementazione dei servizi è risultata ad oggi sufficiente a soddisfare coerentemente il fabbisogno dell’utenza, rispettando i requisiti di sicurezza previsti dal dpcm.

Anche il Prefetto ha convenuto sulla buona riuscita del nuovo programma di trasporto attuato.

Non si sono verificati disagi o disservizi, tranne alcuni casi del tutto isolati che sono stati prontamente risolti.

Resta il tema fondamentale dei controlli.

La riunione che si è svolta oggi dal Prefetto era volta a coordinare con le Forze dell’Ordine i controlli necessari per garantire le seguenti cose: il rispetto dei requisiti di sicurezza relativi alle distanze interpersonali e alla sanificazione dei mezzi e i controlli sull’effettuazione delle corse necessarie a garantire i servizi minimi essenziali in sicurezza, così come previsto nell’ultima ordinanza del Presidente Bardi.

Dal Prefetto sono giunte rassicurazioni sulla costituzione di nuclei di controllo ispettivo, costituiti dai Comandi provinciali dei Carabinieri e dagli ispettorati del lavoro, che hanno già effettuato i primi controlli.

Per quanto riguarda i controlli sull’effettuazione delle corse erano presenti all’incontro anche i Presidenti delle Province, titolari del contratto di servizio, deputate col coordinamento della Regione ad effettuare i controlli sulla reale effettuazione delle corse.

Anche le Province hanno avviato azioni volte a garantire i controlli.

Sono state messe a disposizione pattuglie della Polizia Provinciale e alcuni ispettori regionali per i controlli sull’effettuazione delle corse.

Così come Fal e Trenitalia, anche il Cotrab si è dichiarato disposto alla redazione di un protocollo unico di sicurezza che verrà inviato al nucleo ispettivo che potrà effettuare controlli omogenei.

E’ stata inoltre ufficializzata la costituzione della cabina di regia costituita da Regione, Province, Cotrab, Fal, Trenitalia e sindacati di categoria.

Gli uffici trasporti della Regione e delle Province continueranno a coordinare la riprogrammazione dei servizi, anche in vista della ripresa di settembre.

Sono da considerarsi del tutto strumentali le critiche rivolte invece dalle altre categorie sindacali alle quali chiediamo, prima di esprimere giudizi sull’andamento dei servizi di trasporto, di confrontarsi con le categorie sindacali del settore trasporti, che hanno il reale polso della situazione.

I sindacati di categoria hanno infatti oggi confermato alla presenza del Prefetto che i servizi procedono nel migliore dei modi, salvo qualche sporadico e fisiologico episodio”.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)