POTENZA: TRUFFA AI DANNI DI QUESTA AGENZIA PER GIOVANI! SCOPERTO IL 46ENNE

Oggi all’esito di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica e delegate al Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Potenza, è stata data esecuzione all’ordinanza del G.I.P. di Potenza che ha disposto nei confronti del 46enne P.G., la sospensione dagli uffici direttivi delle persone giuridiche e delle imprese e il sequestro della somma di euro 38.583,80, in relazione a due truffe aggravate commesse ai danni dell’Agenzia Nazionale per i Giovani.

Dalle indagini svolte è risultato che P. G. al fine di ottenere i contributi erogati dalla citata Agenzia nell’ambito del programma comunitario ERASMUS PLUS ha posto in essere una serie di condotte fraudolente.

In particolare ha falsificato la documentazione relativa all’iscrizione alla Anagrafe delle ONLUS dell’Associazione Amici della Cultura, dallo stesso rappresentata, sottoscrivendo la convenzione stipulata con l’Agenzia Nazionale per i Giovani con la firma della madre da anni deceduta.

Ha poi esposto dati completamente falsi sul numero effettivo dei partecipanti ai progetti da lui promossi.

Infatti tutti i soggetti indicati da P.G. come partecipanti hanno dichiarato di non aver mai preso parte ai progetti e alcuni hanno addirittura dichiarato di non conoscerlo.

Con queste condotte fraudolente l’indagato è riuscito a conseguire il finanziamento dall’Agenzia Nazionale per i Giovani di due progetti con l’erogazione di contributi comunitari per la somma complessiva di euro 38.583,80.a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)