Potenza, ex Don Uva: cassa integrazione per 28 lavoratori. Ecco le ultime novità

Presieduta dal Prefetto Vardè, si è tenuta il 18 Maggio u.s. una riunione, in video-conferenza, per la trattazione della vertenza sindacale che interessa i 28 lavoratori del presidio ospedaliero Opera Don Uva di Potenza, per i quali la società Universo Salute s.r.l. ha avviato le procedure per il ricorso al Fondo di Integrazione Salariale (FIS).

All’incontro hanno partecipato:

  • l’Assessore regionale alle Politiche della Persona, Leone;
  • il Direttore Generale dell’ASP di Potenza, Bochicchio;
  • il Vicepresidente della Universo Salute s.r.l., Vigilante;
  • i Segretari regionali ed i Rappresentanti aziendali delle Organizzazioni Sindacali FP CGIL, CISL FP, UIL FPL, UGL, FSI, FIALS e USB di Basilicata.

Il Prefetto, in apertura di seduta, ha precisato che l’incontro, appositamente richiesto dalle organizzazioni sindacali, è volto alla ricerca, con il concorso di tutti gli interessati, di una possibile soluzione alle criticità che hanno determinato la richiesta di accesso, da parte della società Universo Salute, alla cassa integrazione per i 28 lavoratori dell’Ospedale Don Uva.

Nel corso della riunione è emerso che da tempo è in atto una interlocuzione fra Regione Basilicata, Azienda Sanitaria Locale e Società, interrottasi di recente, per la riqualificazione dei livelli assistenziali garantiti ai pazienti.

Dopo ampia discussione, su proposta del Prefetto, le parti – Regione Basilicata, ASP e Universo Salute Opera Don Uva – si sono impegnate a riprendere il dialogo interrotto e a definire la riclassificazione delle prestazioni entro i prossimi quindici giorni.

Il Prefetto ha fatto presente che nelle more della definizione dell’intesa, la società da una parte e i sindacati dall’altra, pur mantenendo le rispettive posizioni, non attueranno iniziative che potrebbero compromettere il buon esito della trattativa.

Il Prefetto, in conclusione dell’incontro, ha assicurato che monitorerà il prosieguo della vicenda e riconvocherà il tavolo alla scadenza del periodo previsto.a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)