Accoltella un 20enne: uomo in carcere a Potenza

Riceviamo e pubblichiamo di seguito il comunicato stampa, arrivato alla nostra Redazione, emesso dal Procuratore della Repubblica di Potenza, dott. Francesco Curcio:

“Nella serata di sabato 16 maggio c.a., su richiesta di questa Procura che ha coordinato le indagini, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Venosa (PZ) hanno dato esecuzione a un provvedimento di fermo di indiziato di delitto emesso dal P.M. nei confronti di R. R, 35enne censurato venosino, ritenuto responsabile del delitto di tentato omicidio previsto dagli artt. 56 e 575 c.p.

Le indagini, svolte dall’Arma sotto la costante direzione dell’Autorità Giudiziaria, hanno consentito di accertare che nella prima mattinata dello stesso giorno l’uomo si era reso responsabile in Venosa (PZ) del tentato omicidio mediante accoltellamento di K. K. D., 20enne di origine bulgara residente nella cittadina oraziana.

L’autore materiale del reato infatti, recatosi in prossimità dell’abitazione della vittima per un chiarimento a seguito di pregresso alterco per futili motivi, utilizzando un coltello di grosse dimensioni aveva colpito il giovane con un fendente all’addome, dandosi quindi a precipitosa fuga a piedi per le vie del centro cittadino rendendosi irreperibile.

A seguito di continuate ricerche da parte dei militati dell’Arma, R. veniva rintracciato nel pomeriggio di sabato scorso, venendo sottoposto a fermo di indiziato di delitto e tradotto presso la casa circondariale di Potenza”.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)