Basilicata: “Rincresce veder distruggere un patrimonio di professionalità e competenze al servizio di tanti cittadini lucani”. Ecco cosa sta succedendo

Il Coordinatore ACI Basilicata, settore sociale ha rilasciato la seguente dichiarazione:

“Sulla questione Assistenza Domiciliare Integrata della Basilicata che, grazie al lavoro svolto dalle cooperative, di concerto con le ASL, in questi anni era diventata un’eccellenza del Servizio Sanitario Nazionale e un modello a livello Europeo, oggi dobbiamo rilevare che è diventata fanalino di coda insieme a Calabria e Molise, a causa delle politiche della Regione Basilicata, che non ha portato ad attuazione l’intesa Stato Regioni del 2021; un’intesa che dà vita al nuovo modello di gestione ed erogazione delle cure domiciliari mediante il sistema di accreditamento.

Rincresce veder distruggere un patrimonio di professionalità e competenze al servizio di tanti cittadini lucani”.a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)