Potenza, al San Carlo neonato perde la vita: sequestrate le cartelle cliniche

Purtroppo al San Carlo un neonato non ce l’ha fatta.

Ancora da chiarire l’accaduto.

La Squadra mobile ha così avviato un’indagine e sequestrato le cartelle cliniche.

La famiglia ha inoltre sporto denuncia contro ignoti.

Sulla questione è intervenuta con una nota l’Azienda Ospedaliera che ha specificato di aver avviato tutti i dovuti accertamenti:

“In riferimento al decesso di un neonato avvenuto lo scorso 9 gennaio 2019 presso l’Unità di Terapia Intensiva Neonatale dell’Azienda Ospedaliera San Carlo, la Direzione Generale, esprimendo preliminarmente la propria vicinanza e solidarietà ai genitori per l’accaduto, informa che, al fine di poter chiarire e verificare le procedure clinico-assistenziali seguite, ha tempestivamente attivato una commissione interna i cui esiti saranno trasmessi alle autorità competenti.

La Commissione è così composta:

Dott. Alfonso Chiacchio

Direttore U.O.C. Ostetricia e Ginecologia P.O. Melfi;

Dott. Nicola Di Lascio

Direttore U.O.C. Pediatria P.O. Lagonegro;

Dott.ssa Angela Pia Bellettieri

Responsabile S.S.D. Qualità, Risk Management e Accreditamento;

Dott. Mario G. Greco, Direttore f.f. U.O.C. Medicina Legale”.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)