Potenza: “Un’altra giornata da incubo per i viaggiatori di Ferrovie dello Stato”. Ecco la denuncia

Nino d’Andrea, Presidente dell’Adoc (Associazione Difesa e Orientamento Consumatori) Basilicata, in una nota denuncia:

“Un’altra giornata da incubo per i viaggiatori di Ferrovie dello Stato.

A causa di un guasto sulla linea Roma-Firenze del 6 Maggio 2023, si sono registrati ritardi e cancellazioni che hanno creato disagi molto pesanti a migliaia di passeggeri.

Non si tratta più di ritardi sporadici, ma ripetuti e frequenti che non sono più tollerabili.

Dopo l’ennesimo episodio e a seguito delle numerosi segnalazioni pervenute all’associazione, l’Adoc Nazionale ha allertato tutte le sedi territoriali per informare e assistere i consumatori nelle richieste di rimborso, di indennizzo e per gli eventuali reclami.

E’ necessario, a questo punto, aprire un tavolo di confronto insieme alle Associazioni dei Consumatori e Ferrovie dello Stato per esaminare e approfondire lo stato e le problematiche della rete e dell’infrastruttura ferroviaria e per tutelare i passeggeri che continuano a subire forti disagi.

Per i reclami e le eventuali conciliazioni gli utenti possono rivolgersi alla nostra sede di Potenza in via Stigliani, centro sociale di Malvaccaro, in Via Stigliani tel. 097146393 , info@adocbasilicata.org” .a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)