Avigliano, strade completamente al buio: “L’impianto andava sostituito già molti anni fa”! Le precisazioni del Sindaco

Ad Avigliano, da giorni, i cittadini sono su tutte le furie.

A creare disagio e allarme lo stato in cui versano alcune strade cittadine completamente al buio, a causa di ripetuti black out dell’illuminazione pubblica.

Ai molti che chiedono non solo una viabilità più sicura, ma anche maggiore attenzione il Sindaco, Giuseppe Mecca, risponde:

“Sento il dovere di informare i cittadini su quanto sta accadendo in ordine alla pubblica illuminazione su tutto il territorio di Avigliano, e sento il dovere di farlo con chiarezza, con trasparenza, utilizzando parole di verità come è mio costume fare e come è consuetudine della maggioranza che rappresento.

Voglio essere diretto: l’impianto ad oggi esistente è un impianto obsoleto, che è ormai andato ben oltre il tempo naturale della vita di un impianto di illuminazione pubblica e che andava sostituito già molti anni fa a mio avviso, vale a dire quando iniziava a manifestare i primi segnali di cedimento.

Allego delle foto che rendono l’idea anche a chi non ha competenze in materia dello stato attuale del nostro impianto in alcune zone, ad esempio lungo il quartiere di basso la terra (Via Sandro Pertini).

Dico questo perché le opere essenziali come quella in argomento, soprattutto se richiedono tempi di realizzazione medio lunghi, non possono essere realizzate quando l’infrastruttura è oramai collassata, ma vanno programmate per tempo al fine di evitare i disservizi che stiamo vivendo in questi giorni e che purtroppo vivremo d’ora in avanti (almeno per questo inverno, se tutto va bene).

I cittadini in questi giorni stanno subendo dei disagi che sono francamente ingiustificabili nel 2021, inaccettabili, e nonostante tutto lo sforzo che stiamo mettendo in campo come amministrazione il problema si ripropone ogni sera negli ultimi giorni.

Siamo in costante contatto con Enel, a cui abbiamo inviato formale diffida ad attivare ogni strumento possibile a garantire il servizio, e che pure sta intervento ogni giorno, e specifico OGNI GIORNO sull’impianto, ma su un impianto che non risponde più neppure agli interventi di manutenzione.

Perché? Perché andava sostituito tanto tempo fa, non oggi che l’attività di manutenzione ordinaria e anche straordinaria non riesce più a tenerlo in vita.

Con la delibera n. 89 del 30 luglio 2021 abbiamo approvato in giunta il progetto che ci consentirà di realizzare il NUOVO IMPIANTO DI ILLUMINAZIONE PUBBLICA, con la speranza che questo lavoro possa iniziare già nel 2022 e possa concludersi entro il 2024.

Come Sindaco sento comunque il dovere di scusarmi con miei cittadini, spesso anche per colpe che non sono le mie come in questo caso, sapendo che il nostro compito è oggi quello di risolvere il problema e di lasciare a chi verrà dopo di noi un impianto di illuminazione pubblica nuovo ed efficiente.

Anche su questo, come su altro, assumo l’impegno personale e la responsabilità di dotare il nostro comune di un nuovo impianto di illuminazione pubblica mettendo in campo, nelle more, tutte le azioni possibili per ridurre disagio e disservizi ai cittadini

La verità è semplicemente questa.

E come su tutto il resto, l’impegno è massimo.

Non sarà un periodo semplice, e probabilmente i disservizi si ripeteranno, per tutte le ragioni che ho espresso sopra, ma credo che la chiarezza verso i cittadini sia il mio primo dovere da Sindaco”.

Ecco le foto che mostrano lo stato dell’impianto.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)