Basilicata: il Presidente del Consiglio regionale incontra il Ministro Boccia! I dettagli

“Ringrazio il Ministro Francesco Boccia per l’interesse più volte dimostrato verso le Assemblee legislative, a testimonianza dell’importanza che esse rivestono ancor di più in un momento così particolare e delicato che stiamo attraversando”.

Così il presidente del Consiglio regionale della Basilicata, Carmine Cicala, che ha partecipato all’Assemblea plenaria delle Assemblee legislative delle Regioni e delle province autonome.

Si è trattato di una seduta in presenza dopo quasi cinque mesi, a causa dell’emergenza sanitaria da Covid-19.

I lavori, presieduti dal Coordinatore facente funzioni Roberto Ciambetti, Presidente del Consiglio regionale del Veneto, si sono svolti presso la Sala Mechelli del Consiglio regionale del Lazio, per osservare tutte le norme di sicurezza e distanziamento.

I Presidenti hanno incontrato il Ministro per gli Affari regionali, Francesco Boccia.

Si è trattato di un incontro programmato alla fine dello scorso anno e che ha avuto come oggetto il ruolo delle Assemblee legislative regionali, in questo delicato momento della vita del Paese.

Dopo il saluto del Presidente Buschini, il Presidente Ciambetti ha voluto rassicurare il Ministro dell’impegno che, come rappresentati del territorio, i Presidenti dei Consigli regionali hanno continuato ad avere durante tutte le fasi dell’emergenza Covid-19 e il lavoro istituzionale che non si è mai fermato, anche nelle fasi più critiche.

Ciambetti ha sottolineato:

“Il lavoro della Conferenza ha permesso il necessario coordinamento per assicurare le risposte alle istanze dei territori”.

Contestualmente sono stati posti al Ministro i problemi che, come assemblee legislative, sono tuttora insoluti, ad esempio per ciò che riguarda i temi legati alla rappresentanza e al regionalismo.

Boccia ha detto:

“Questa è una giornata di grande ripartenza per programmare i prossimi 50 anni del regionalismo italiano, a partire dal dopo pandemia.

Questa vostra Conferenza può aiutare a costruire un percorso fatto di lavoro congiunto, soprattutto affinché il ruolo delle Regioni dipenderà dal lavoro dei Consigli, non tanto per la produzione normativa, quanto per la qualità delle iniziative messe in campo, grazie alla leale collaborazione sempre richiamata dal Presidente Mattarella”.

Il presidente Cicala ha dichiarato:

“La democrazia avviene all’interno del Consiglio regionale che rappresenta tutto il territorio.

In questo delicato momento storico di forte centralità dello Stato dovuta alla gestione di una pandemia senza precedenti, stiamo assistendo ad un indebolimento delle autonomie regionali e di quella collegialità tanto necessaria per la partecipazione democratica.

Per questo la presenza del Ministro Boccia è un segnale positivo e credo debba concretizzarsi con azioni precise e puntuali a difesa della rilevanza politico-amministrativa dei Consigli regionali.

Difendere la molteplicità e la cooperazione tra istituzioni a vari livelli, oggi, è più che mai fondamentale”.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)