OMICIDIO CASSOTTA: ANNULLATA LA CONDANNA A 30 ANNI INFLITTA DALLA CORTE D’ASSISE D’APPELLO DI POTENZA!

 

Agli imputati, Angelo Di Muro e Nicola Lovisco, condannati per l’omicidio di Marco Ugo Cassotta, la prima sezione penale della Corte di Cassazione ha annullato le condanne a 30 anni inflitte dalla Corte d’Assise d’Appello di Potenza.

Quest’ultima ha accolto i ricorsi presentati dai legali dei due imputati: gli avvocati Gerardo Di Ciommo e Valerio Vianello difendono Di Muro, mentre gli avvocati Giuseppe Colucci e Giuseppe Gianzi difendono Lovisco.

Il cadavere di Ugo Cassotta fu ritrovato carbonizzato il 17 Luglio 2007 a Melfi (Potenza) ed adesso si dovrà attendere la data del rinvio del processo, che si terrà a Salerno, per chiudere l’ultimo capitolo di questa vicenda.

 a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)