Potenza, piove e questa strada si allaga! 800000 euro per la messa in sicurezza. I dettagli

Riceviamo e pubblichiamo il Comunicato di Michele Lioi, Consigliere Comunale Lega al Comune di Potenza:

“Accolgo con soddisfazione la notizia dello sblocco del finanziamento, del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, di 800 mila euro che prevede la manutenzione straordinaria del Fosso Canale e la messa in sicurezza dell’arteria stradale di via dei Mille.

Mi preme ringraziare la Giunta e l’Amministrazione comunale per la sensibilità dimostrata nei confronti degli abitanti di via dei Mille e di contrada Canale.

Dopo le mie ripetute sollecitazioni l’assessore ai Lavori pubblici Antonio Vigilante si è attivato per accelerare l’iter e l’esecutivo ha risposto con solerzia inserendo, tra le priorità, l’intervento nella contrada potentina.

In realtà la segnalazione ha messo a nudo un problema atavico, più volte sottoposto all’attenzione delle passate amministrazioni, senza peraltro ottenere mai, da quest’ultime, una risposta tangibile.

Il dissesto delle arterie stradali che attraversano la zona in questione è stato acuito, nel tempo, dalle precipitazioni meteorologiche.

Nell’area vi sono numerose attività artigianali al piano strada che, in occasione delle piogge abbondanti, hanno subito gravi danni alle attrezzature a causa dell’allagamento dei locali.

Stessa sorte hanno subito le abitazioni a ridosso della strada.

Nel corso degli anni il disagio per i residenti è cresciuto a dismisura, pregiudicando anche la sicurezza viaria, per via del manto stradale sconnesso.

Interventi superficiali erano stati eseguiti, in precedenza, ma si era trattato di soluzioni temporanee che, al riproporsi del nuovo evento,

venivano danneggiate rendendo vane le riparazioni e rivelandosi, praticamente, inutili.

Sul Canale di via dei Mille un vero e proprio intervento non viene eseguito da decenni.

A chi chiede cosa succederà, ora, in questa parte periferica della viabilità potentina, la risposta è che la gara per la progettazione si è già svolta.

Si attende solo il progetto esecutivo, al quale seguirà l’affidamento dei lavori.

I tempi dovrebbero essere relativamente celeri: il cantiere, infatti, dovrebbe essere aperto nella prossima primavera”.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)