Basilicata: Rosa, amata professoressa, strappata alla vita. “Da poco aveva sconfitto le insidie del Covid”

Il Sindaco di Tursi (MT), Salvatore Cosma, ha comunicato la prematura e improvvisa scomparsa, nella serata di ieri, dell’amata professoressa Rosa Selvaggi.

Sconcerto e sconforto per l’intera comunità, tanto affezionata alla donna.

Queste le parole del Primo Cittadino:

“La notizia giunta nella serata di ieri della prematura e improvvisa scomparsa dell’amata prof.ssa Rosa Selvaggi ha gettato nello sconforto l’intera comunità tursitana.

Amata e stimata non solo da alunni e colleghi dell’ormai ex scuola media (oggi scuola secondaria di primo grado) Sant’Andrea Avellino, Rosa Selvaggi insieme all’amato marito Giuseppe Lippolis, hanno rappresentato delle vere e proprie icone per tante generazioni di ragazzi.

È stata anche la mia docente e con lei ho sempre mantenuto un rapporto umano strettissimo che è mandato oltre il rapporto studente-docente fino a coinvolgere da!sempre anche le nostre famiglie.

Da diversi anni in pensione, Rosa Selvaggi si era sempre mantenuta attiva nella vita sociale tursitana e da poco aveva sconfitto anche le insidie del Covid che l’aveva colpita insieme proprio a suo marito ma che gli aveva lasciato degli strascichi.

A lui, ai due figli Michele e Giacomo che adesso porteranno nel cuore gli insegnamenti dell’amata mamma, ed a tutta la famiglia vanno il mio sostegno e la mia vicinanza in questo momento di dolore condiviso da tutta la comunità.

I funerali si svolgeranno nel rispetto delle norme anti Covid domattina nella Cattedrale di Tursi.

Buon viaggio professoressa Selvaggi, adesso in cielo insegnerai agli angeli la bellezza dell’arte e la gioia dei suoi colori come per anni hai fatto con passione e professionalità a tante generazioni della nostra città”.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)