Coronavirus Basilicata, positivo docente di questa scuola: ecco le misure preventive

Il Coronavirus non ha risparmiato neanche l’ambiente scolastico.

Riportiamo una lettera di Marialuisa Sabino, dirigente del Liceo Scientifico Dante Alighieri di Matera, rivolta ad alunni, genitori, docenti, dsga, collaboratori scolastici, asssistenti amministrativi e tecnici:

“Come ormai noto a tutti, il Covid 19 sta sfiorando la nostra scuola, poiché un componente della nostra comunità educante è risultato positivo al virus.

Appena avuta notizia informale, il referente Covid, il medico competente ed io ci siamo attivati prontamente per gestire la situazione nel modo migliore e non creare facili e inutili allarmismi.

È appena il caso di ricordare che il mio ruolo istituzionale impediva di farne parola con chicchessia fino al momento della conferma ufficiale.

Il medico competente e l’Ufficio Igiene delle ASL hanno subito effettuato un controllo della struttura scolastica, di tutti i nostri protocolli e delle procedure in atto, acquisito l’elenco dei contatti ufficiali a scuola e delle aree visitate dal nostro collega.

Poichè le misure di prevenzione sono risultate ben strutturate, adeguate ed efficacemente messe in atto, le autorità competenti non hanno ritenuto assolutamente necessario prendere provvedimenti di chiusura della scuola o di quarantena fiduciaria per nessuno di noi.

Condivido con voi le misure specifiche preventive adottate d’intesa con ASM, medico competente, referente Covid e USR:

– didattica a distanza per le tre classi interessate;

– calendarizzazione dei tamponi per gli alunni delle suddette classi e dei docenti che sono subentrati nelle stesse ;

– sanificazione dell’edificio scolastico nella giornata di oggi a cura dei VV.FF.

Per il resto, il lavoro di tutti noi procede nella quotidianità curriculare.

Sono grata a tutti voi – docenti, personale ATA, studenti e famiglie – per l’impegno profuso nel rispetto delle misure preventive e i protocolli su cui abbiamo lavorato per tutta l’estate e che abbiamo condiviso e perfezionato tutti insieme in questo avvio di anno scolastico: è stato proprio questo senso civico, questo rispetto reciproco, il sentimento di appartenenza alla nostra comunità educante, che ha consentito una gestione rigorosa e professionale, ma sicuramente controllata e fiduciosa del primo caso Covid nella scuola.

Consentitemi di rinnovare a voi tutti l’invito all’impegno reciproco di Scuola, famiglie e studenti a tenere comportamenti diligenti e prudenti per scongiurare ulteriori episodi e, quindi, la diffusione del virus Covid-19 e l’esposizione a pericolo della salute della comunità scolastica e non solo.

Al collega vanno i più cari auguri di pronta guarigione e a voi tutti l’auspicio di un sereno lavoro”.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)