“LA BASILICATA DEVE PUNTARE ALL’INDUSTRIA DELLE COSTRUZIONI SE VUOLE SVILUPPARSI!”

Con il Consiglio Generale del 1° Febbraio 2017, l’Aniem (Associazione Nazionale Imprese Edili Manifatturiere) ha deliberato l’adesione ed il riconoscimento dell’Aniem Basilicata già costituitasi nel Dicembre scorso con specifica assemblea che ha eletto il nuovo direttivo.

Il Presidente è Vito Buono mentre il Consiglio Direttivo dell’Associazione regionale è composto (oltre che dal Presidente) anche dal Vice Presidente Tesoriere Nicola Fontanarosa, dai Vice Presidenti Antonio Giordano e Rocco De Filippo, e dagli altri componenti nominati nelle persone di Carlo Montesano, Luca Montano e Franco Avino.

A darne la notizia è la Confimi Industria Basilicata che, nel farsi promotrice della costituzione, ha dichiarato che bisogna:

“dare voce ed autonoma rappresentanza alle imprese del settore edile che stanno vivendo una grave crisi e spesso non hanno la necessaria attenzione da parte delle istituzioni pubbliche per il rilancio del comparto”.

Infatti, nel corso della riunione, l’Aniem Basilicata ha inteso tracciare un preciso percorso programmatico con linee e azioni e ha indicato chiaramente la volontà di avviare un dialogo e confronto costruttivo con la Regione Basilicata e tutte le altre Istituzioni pubbliche locali, le Organizzazioni Sindacali di categoria e le Associazioni Datoriali di Basilicata, con lo scopo di elaborare condivise ed efficaci politiche industriali, settoriali e territoriali, anche rispetto all’urgenza di ottimizzare il sistema della bilateralità in edilizia.

In particolare, si tratta di rimettere al centro il comparto dell’industria delle costruzioni e di attuare una nuova visione di sviluppo regionale che punti sul pieno protagonismo dell’imprenditoria locale e che sappia mettere in campo proposte ed azioni con immediata efficacia nel creare incremento di pil e di occupazione.a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)